Il dramma di Pippo Franco: paura per l’attore e sua moglie

Il comico Pippo Franco e sua moglie sono stati perseguitati per lungo tempo dalla colf e dal marito che volevano derubarli

Nonostante sia lontano dagli schermi televisivi ormai da molti anni, il nome di Pippo Franco è uno di quelli che non possono essere dimenticati. Il comico romano, infatti, è stato protagonista per molto tempo di alcuni dei programmi comici più seguiti della televisione italiana. Non solo, Franco ha preso parte a un infinità di film, l’ultimo dei quali, Tiramisù (regia di Fabio De Luigi), uscito proprio quest’anno.

Il comico, stando a quanto riportato dal quotidiano La Repubblica, avrebbe vissuto una brutta esperienza a causa della sua colf. L’attore e sua moglie, infatti, sarebbero stati letteralmente perseguitati dalla donna e dal suo compagno. I due avevano fatto credere ai coniugi Franco di essere sotto il mirino di una presunta banda di rapinatori. Al fine di convincere Pippo e sua moglie, i due lavoratori avrebbero minacciato telefonicamente la coppia e avrebbero anche tentato di rapinarli per ben due volte: il giorno della vigilia di Natale e qualche giorno prima di Capodanno.

Al fine di difendere la casa, la colf e il marito avevano addirittura convinto l’attore ad assumere un giardiniere che potesse tenere la casa sott’occhio anche nelle ore notturne: un piano studiato nei minimi dettagli, che però non deve aver convinto appieno la polizia.

Le forze dell’ordine, infatti, dopo una lunga e delicata indagine sono arrivati alla conclusione: dietro la gang che terrorizzava l’attore e la sua famiglia, c’erano la colf, il marito e il giardiniere a servizio a casa dell’attore.

Insomma, una brutta storia, che finalmente ha avuto fine. Speriamo solo che ora Pippo Franco, assieme ai suoi cari, riesca a scegliere una colf che voglia solo lavorare onestamente e che non cerchi di derubare il suo datore di lavoro.

[fonti articolo: ilfattoquotidiano.it, tgcom24.mediaset.it, today.it]

[foto: pellegrinaggisanti.com]