Reginaldo si racconta: “per i giornali ero lo stallone della Canalis”

L'attaccante in un'intervista rivela di essere stato considerato solo lo stallone di Elisabetta

Elisabetta Canalis in Italia è una vera e propria star. Modella, attrice e showgirl, la sua carriera è cominciata nel 1999 nelle vesti di velina per Striscia la notizia. Da lì, tra le partecipazioni a programmi di grande successo come Controcampo e Mai Dire Martedì e i suoi mille e uno flirt, Eli è rimasta sempre sulla cresta dell’onda. Come non ricordare, ad esempio, la sua travagliata storia con Bobo Vieri o con la superstar di Hollywood George Clooney?

Eppure la Canalis non sempre è stata con persone famose tanto quanto lei: ad inizio carriera, infatti, visse un’avventura d’amore durata sette mesi con il calciatore Reginaldo, che ha voluto ripercorrere quel periodo in un’intervista rilasciata a Itasportpress.

L’attaccante, che ora gioca con la Paganese (un piccolo club della Lega Pro), ha voluto condividere con il giornalista alcune considerazioni riguardo alla sua love story, affermando “È stata un bella storia d’amore anche se è durata pochi mesi. È stata Elisabetta a lasciarmi e non ho alcun problema a dirlo, perché io ho sbagliato. Sette mesi vissuti intensamente che fanno parte della mia vita, ma adesso sono felice con mia moglie Ryana e i miei due figli. Con Elisabetta non ci siamo mai più sentiti anche perchè io poi sono andato in Brasile e non è rimasto nessun rapporto d’amicizia”.

Il calciatore, pur ricordando con affetto la showgirl, ha anche dovuto affrontare non pochi problemi legati alla loro storia. Reginaldo ha infatti dichiarato che al tempo, anche a causa del colore della sua pelle, i giornali lo apostrofavano come lo stallone della Canalis, tralasciando sempre il suo lavoro svolto in campo. E raccontando questo malessere non ce la fa a non paragonarsi ad un altro ‘ex’, Stefano Bettarini, noto a tutti più per essere stato l’ex marito di Simona Ventura.

Riguardo al suo presente, invece, l’attaccante ha detto di essere felice di aver preso la scelta di tornare in Italia. E noi speriamo che anche questa volta la sua permanenza nel nostro Paese possa essere positiva, non solo dal punto di vista sportivo, ma anche da quello amoroso, visto che la moglie, con ottime probabilità lo raggiungerà quanto prima assieme ai due figli.

[fonti articolo: leggo.it, ilmessaggero.it, today.it]

[foto: panorama.it]