0 Shares 795 Views
00:00:00
17 Jul

Addio a Laura Biagiotti, regina della moda romana

Emanuele Calderone - 26 maggio 2017
Emanuele Calderone
26 maggio 2017
795 Views
Morta la stilista romana Laura Biagiotti

Il mondo della moda piange oggi per la morte di una delle sue più grandi regine: Laura Biagiotti. Romana, nata nel 1943, la signora Biagiotti nel corso degli anni ’60 si fece notare come una delle più importanti promesse, firmando collezioni per marchi importanti quali Schuberth e Rocco Barocco.

Assieme a pochissime altre donne, tra cui figura anche la collega italiana Miuccia Prada, Laura era riuscita a imporre il proprio nome in un mondo spietato, popolato soprattutto da stilisti uomini: le sue collezioni, nel corso dei decenni, sono state ammirate sulle passerelle di tutto il mondo, fino in Cina e Russia. Al fianco dei vestiti, nel corso degli ultimi decenni, Biagiotti aveva conquistato il mercato dei profumi, soprattutto grazie alle fragranze di grande successo di Roma uomo e donna.

La regina del cashmere, così l’aveva ribattezzata negli Stati Uniti la redazione del New York Times, è venuta a mancare nella notte del 26 Maggio, a causa di un attacco cardiaco che l’ha colpita mentre si trovava nella sua residenza di Guidonia. Ricoverata in condizioni gravissime all’ospedale Sant’Andrea di Roma, Laura ha resistito poco più di un giorno, quando i medici l’hanno dichiarata morta.

La signora Biagiotti, però, non era nota solamente per i suoi abiti sontuosi; tra i suoi maggiori meriti, quello di aver ridato importanza all’arte futurista, della quale era grande ammiratrice e collezionista. In particolare fu Balla a rapirla ed affascinarla, tanto da fargli dedicare un’importantissima mostra, durante l’Expo del 2015.

[fonti articolo: repubblica.it, corriere.it, ansa.it, wikipedia.org]

[foto: lastampa.it]

Loading...

Vi consigliamo anche