0 Shares 189 Views
00:00:00
24 May

Il successo di Switch e delle console portatili Nintendo

La Redazione - 17 dicembre 2017
La Redazione
17 dicembre 2017
189 Views
Nintendo Switch

Nei primi anni Ottanta un baffuto ometto, composto di pochissimi pixel, si affacciava nel pionieristico mondo dei videogame: stiamo parlando di Mario Bros, personaggio videoludico per antonomasia e simbolo indiscusso del platform. Grazie a esso Nintendo è divenuto un brand famoso in tutto il mondo, ma anche un’azienda capace di realizzare console di ogni tipo, dalle casalinghe alle cosiddette portatili. Ma è con Switch che il colosso giapponese si impegna a entrare nel cuore di milioni di utenti sostituendo il glorioso 3DS. Ci riuscirà?

Si tratta, naturalmente, di una sfida molto complessa perché Nintendo è, da sempre, regina indiscussa delle console portatili. Se il 3DS è l’ultimo rappresentante di questo genere di apparecchi, l’azienda di Kyoto vuole unire due mercati, da sempre separati, quello casalingo e il portatile. E ci tenta con Switch, una console che sta ottenendo un grande successo.

Switch è, in pratica, un dispositivo che contiene l’essenza stessa di una classica console portatile tipo la Wii U, ma che, all’occorrenza, può essere utilizzata anche come il 3DS. Ed è con questa sinergia che Nintendo tenta di smuovere un mercato, quello delle console, ormai regno sovrano solo delle specifiche tecniche e non delle idee.

Sin dal 1989, e con l’uscita del glorioso Game Boy, la Nintendo ha iniziato il suo percorso quasi trentennale in un settore dei videogame come quello dei portatili. Da allora si sono succeduti diverse altre console, dal Game Boy Advance al Nintendo DS fino alla recente incarnazione in 3DS.

Ed è proprio quanto tutti si aspettavano un nuovo portatile che la casa giapponese ha mischiato le carte, presentando al mondo Switch. Perché la peculiarità di questa macchina è quella di collegarsi alla televisione di casa, ma si può utilizzarla anche all’esterno grazie al suo schermo integrato.

Si tratta di un’innovazione che innalza il modo di fruire i videogame perché Switch consente di giocare insieme agli amici ovunque essi si trovino e non solo online, ma anche a casa loro. Certo, al momento il 3DS è ancora presente sul mercato e non sarà facile spodestarlo, ma Switch ha tutte le carte in regola per sostituirlo nei prossimi mesi.

Switch può vantare titoli sublimi come “The Legend Of Zelda: Breath of the Wild” e “Mario Odyssey”, ma il prezzo, rispetto al 3DS, è sicuramente più alto. Ma è un sacrificio cui videogiocatori si sottoporranno, soprattutto in vista delle imminenti feste natalizie.

Dunque, per il momento, il settore portatile è ancora appannaggio della Grande N, nonostante la presenza di Sony e della sua PSP Portable. Però una console ibrida e innovativa come Switch potrà diventare davvero un must del mercato, soprattutto grazie al successo che i dispositivi mobile come smartphone e tablet hanno presso i più giovani.

[Foto: www.destructoid.com]

Loading...

Vi consigliamo anche