0 Shares 12 Views
00:00:00
11 Dec

La ricetta per preparare le patate ripiene

LaRedazione
8 dicembre 2013
12 Views

Ecco la ricetta per preparare le patate ripiene:

– Lavate per bene le patate – contatene almeno una per ogni commensale – accertandovi di aver ripulito e strofinato al meglio la buccia. Dopodiché, praticate su di essa dei piccoli fori, servendovi di una forchetta: a questo punto, salatele e spennellatele con un po’ di olio extravergine d’oliva, e infine disponete le vostre patate sulla carta da forno con cui, nel frattempo, avrete rivestito la teglia.

– Infornate e lasciatele cuocere per sessanta minuti a 180 gradi, fino a che l’interno non risulterà cotto e morbido al tatto. Ora, passate allo step successivo. Tagliate ogni patata in verticale, a metà, cosicché possiate poi scavarle: devono praticamente tramutarsi in un piccolo scrigno affinché, dopo, possano racchiudere un ripieno goloso. In questa fase dovrete prestare particolare attenzione alla buccia: state ben attenti a non romperla, altrimenti il risultato finale della ricetta sarà compromesso. Abbiate cura di conservare la polpa che, adesso, state scartando.

– Nel momento in cui avrete scavato per bene tutte le patate, potrete iniziare ad occuparvi del ripieno. Via libera alla creatività, quindi. Volete qualche idea? Guarnitele con speck (una fetta per ogni patata), burro (10 grammi a persona) e stracchino (abbondate, calcolando almeno un cucchiaino per ogni ripieno che vi accingete a preparare). Procuratevi anche sale, pepe e uno scalogno.

Fate rosolare gli spicchi di quest’ultimo in padella, per poi aggiungere, dopo pochi istanti, anche il burro. Tagliate lo speck a strisce sottile: poi, in una ciotola, mescolatelo insieme allo scalogna e alla polpa delle patate precedentemente scartata. A questo punto, il vostro ripieno sarà quasi pronto. Non vi resta che guarnire ogni patata e cospargerla, alla fine, di stracchino ed, eventualmente, di pepe.

– Rimettetele in forno e lasciatele cuocere per un’altra decina di minuti: i vostri ospiti si leccheranno i baffi! Ricordate, tuttavia, che nella fase di preparazione del ripieno potrete sbizzarrirvi al massimo: potete guarnire le patate con prosciutto cotto e caciocavallo, con il ragù alla bolognese oppure, molto semplicemente, con la philadelphia, nel caso in cui preferiate una versione più light.

La ricetta è rapida e piuttosto semplice, ma anche sicura perché apprezzata da tutti: con le patate ripiene, insomma, andrete sul sicuro.

 

Vi consigliamo anche