0 Shares 30 Views
00:00:00
17 Dec

Capelli corti donna per l’estate 2013: tendenze, tagli e colori

dgmag - 24 gennaio 2013
24 gennaio 2013
30 Views

Delle tendenze relative ai capelli per la stagione primavera-estate 2013 abbiamo già parlato qui ma se c'è una tendenza che continua a non passare di moda si tratta sicuramente dei capelli corti che anche per la primavera-estate 2013, pur con qualche rivoluzione rispetto alle stagioni precedenti, torna prepotente sulle passerelle.

Le tendenze per i capelli corti sono due: cortissimi e scapigliati oppure corti di media lunghezza e la scelta puo' ricadere sull'uno o sull'altro in base alla forma del viso, al colore degli occhi ma anche a quanto si è disposte ad osare ricordando che un taglio cortissimo difficilmente puo' essere modificato in corsa mentre un corto scapigliato leggermente più lungo consente giochi con lo styling davvero interessanti.

Il cortissimo non è mai piatto o attaccato alla cute ma viene alleggerito da una spettinatura che lo rende molto naturale: niente acconciature ma molto uso delle mani ed eventualmente di qualche aiutino esterno (gel, cera, spuma) per creare delle geometrie sbarazzine e sicuramente molto giovanili, ideali per chi ha un viso piccolo o allungato.

I colori adatti per chi sceglie il cortissimo sono i classici: biondo platino, nero corvino, nocciola o anche rosso ma le mezze misure e i mezzi colori resistono a patto che non siano segno di sciatteria.

Quanto ai capelli di mezza lunghezza prevalgono le bombature e i carré che arrivano sopra le orecchie: in qesto caso niente styling estremo ma un taglio dalle diverse lunghezze più corto dietro e sulle orecchie, più lungo sulla frangia che puo' essere portata di lato ma anche tirata indietro ed eventualmente fermata con delle mollettine.

In questo caso i colori sono molto più morbidi e caldi per cui gli hair stylists propongono il color miele, il castano chiaro, il nocciola con riflessi scuri e il rosso ambra in modo tale da esaltare lo sguardo ed evidenziare il viso.

In entrambi i casi bisogna puntare sui volumi e non più su capelli piatti che si appiattiscono sulla testa: l'effetto desiderato è molto anni Sessanta e non a caso anche sui carré non è difficile trovare ricci o cotonature che ricordano le modelle degli Anni Sessanta mentre sui cortissimi laddove non è possibile lavorare sull'effetto cotonatura si gioca tutto con una modellazione che c'è ma che fa finta di non esserci per un look più naturale possibile.

Loading...

Vi consigliamo anche