0 Shares 13 Views
00:00:00
14 Dec

Lo stilista Alexander McQueen morto a Londra

11 febbraio 2010
13 Views

Amato dalle star, inquieto e ribelle, è morto a Londra lo stilista Alexander McQueen.

Lo stilista si sarebbe suicidato e secondo le prime indiscrezioni provenienti dalla stampa inglese la polizia avrebbe affermato: "siamo stati chiamati dall’ambulanza intorno alle 10,20 di questa mattina. Ci chiedevano di intervenire per un uomo trovato morto al suo indirizzo di Green Street W 1".

Lo stilista, che avrebbe dovuto presentare la sua ultima collezione nella settimana della moda di Parigi il prossimo 9 marzo, sarebbe vittima di depressione da quando la madre era morta una settimana fa e da quando pochi giorni fa era deceduta anche una sua carissima amica.

Nato nell’East End di Londra da una famiglia operaia dopo gli studi presso il Central St Martins College of Art & Design nel 1991, McQueen aveva iniziato il suo apprendistato a Savile Row, dove grazie ai sarti Anderson & Sheppard aveva affinato le sue abilita’ sartoriali. Dopo essere passato da Gieves e Hawkes, la sua consacrazione è avvenuta con l’apertura del primo negozio con la sua etichetta nell’East End di Londra.

Nel 1996 ha vinto per la prima volta il premio Best British Designer of the Year riconoscimento che vinse altre tre volte.

McQueen, famoso per le sue scarpe, ha sostituito John Galliano diventando direttore creativo di Givenchy ed è stato insignito del titolo di Commander of the British Empire dalla Regina Elisabetta firmando anche un accordo con il gruppo Gucci diventando il maggiore azionista dell’etichetta.

Vi consigliamo anche