0 Shares 10 Views
00:00:00
15 Dec

Moda uomo Trussardi inverno 2010

25 marzo 2010
10 Views

Lo stile non è questione di mode o tendenze: è quella particolare sensibilità che permette di inventarsi un look personale.

Una vera e propria arte in cui eccellono sempre più i giovani giapponesi, che si creano un’allure originale mixando capi di stile diverso. In ogni viaggio a Tokyo, la classe inafferrabile di questi nuovi dandy contemporanei salta subito all’occhio.

E, per l’autunno inverno 2010-2011, è l’ispirazione della collezione Trussardi 1911 , che contamina codici e riferimenti da quando Milan Vukmirovic ne ha assunto la direzione creativa. Una linea che coniuga una visione contemporanea del lusso con lo straordinario know-how quasi centennale della Maison.

La nuova collezione Trussardi 1911 è costruita come antologia di basici da associare gli uni con gli altri.

Di tanto in tanto,si ha l’impressione di riconoscere il taglio asciutto di un blazer Made in Savile Row, le forme di un duffle-coat o di un blouson militare, le finiture tecniche di un parka “outerwear” per affrontare il grande freddo canadese.

Tutti i modelli, caratterizzati da linee e dettagli collaudati che piacciano agli uomini sono stati reinterpretati con richiami da un capo all’altro, a livello di materiali, motivi e colori.

Negli accostamenti del nero con il rosso o il bianco, i quadri di sapore boscaiolo potrebbero essere il filo conduttore di questa proposta, declinati in vari formati e su tutti i materiali.

Giacche in flanella con doppia abbottonatura, pantaloni che si fermano alla caviglia, caban di lunghezza modificabile, blouson attillati in lana feltrata e pelle, pull in grossa maglia jacquard o stampata, camicie in popeline di cotone, cravatte di seta.

I motivi bicolori sono anche applicati su borse e bagagli in cuoio o tela spalmata, sulle sneaker alte, su derby in due materiali con motivi traforati come le scarpe di fattura inglese, su t-shirt e jeans, che possono accostare fino a tre tessuti diversi. Questi capi riprendono il tema patchwork iniziato nelle precedenti collezioni.

Nelle forme, nelle finiture e nei dettagli che caratterizzano lo stile Trussardi 1911 da cinque stagioni, sono reinterpretate anche le camicie con doppio collo a contrasto, gli effetti délavé sulla pelle o ancora le applicazioni ricamate su camicie e gilet. Ispirati alle divise dei Samurai, sono un ulteriore riferimento della collezione al Sol Levante.

Per l’autunno-inverno 2010-2011, la competenza nella lavorazione della pelle si traspone anche nella creazione di materiali esclusivi. Le tele delle shopping bag evocano la trama di un tessuto o i motivi spigati di un panno di lana. La maglia giustappone fantasie diverse come se si trattasse di un patchwork di tessuto.

La tela tecnica di un parka ultraleggero sembra una pelle laccata… Una giocosità, qualcosa di più cool e naturale, percorre questa collezione che coniuga linee e capi outerwear con un’eleganza del tutto spontanea.

Loading...

Vi consigliamo anche