0 Shares 12 Views
00:00:00
12 Dec

Occhiali da sole primavera estate 2010, la collezione Retrosuperfuture

LaRedazione
9 dicembre 2009
12 Views

Anche se le temperature polari di questi giorni fanno sembrare il contrario, l’inverno deve ancora arrivare; tuttavia già si pensa ai nuovi trend che animeranno la prossima primavera.

E poiché la primavera è sinonimo di sole e di primi caldi, cosa presentare se non le nuove collezioni per l’eyewear? Tra i brand che la fanno da padrone in questo settore c’è anche un marchio nuovo ma non per questo meno valido. Si tratta di RetroSuperFuture, marchio creato per sopperire le lacune nell’ambio di un certo tipo di style urbano e underground, ma non per questo meno chic e ricercato.
A tappare i buchi ci hanno quindi pensato Daniel e Simon Beckerman che, con il loro estro, hanno portato avanti l’idea di un eyewar davvero particolare.

Per la prossima primavera-estate, RetroSuperFuture ha pensato di abbracciare il minimalismo delle forme, per riportare in auge un’eleganza particolare: pur essendo seria, infatti, si tratta di un’eleganza che gioca attraverso la ricerca e il design. Design che, però, come parola d’ordine ha ‘leggerezza’: si tratta,infatti, di una collezione di occhiali per la everyday life, che possono essere indossati in modo confortevole e per molto tempo.

I modelli proposti sono vari e ognuno con le sue peculiari caratteristiche.

Rigorosamente pensato per il pubblico femminile, c’è Lucia. Un occhiale dalle lenti tonde che si caratterizza per la sua sottile e leggera montatura che, nonostante la semplicità, appare tuttavia ricercata e moderna.

Il modello Andrea, invece, gioca sul suo essere decisamente unisex. Le forme sono classiche ma allo stesso tempo d’avanguardia: le lenti scure, sormontate da una montatura molto anni ’60, rimangono nude in basso. Un modello la cui ispirazione, senz’altro, proviene dal classico Flap Top.

Poi c’è People, anch’esso Unisex. Si differenzia dagli altri per le lenti e la montatura chiare, che lo rendono più un occhiale da aperitivo. A differenza dei sopracitati modelli, in questo caso la montatura circonda totalmente le lenti ma, non per questo, appare pesante.

Infine c’è W, che appare decisamente futuristico nel design. Dalle forme decisamente spigolose, W è una sfida agli occhiali classici. Maggiormente impegnativo da indossare rispetto agli altri occhiali della collezione, W gioca sulla linea retta e sulla insita semplicità.

Questo il sito del brand, sul quale è anche possibile acquistare online.

Vi consigliamo anche