0 Shares 20 Views
00:00:00
17 Dec

Slippers: le scarpe più trendy della primavera 2013. Consigli per l’uso

Marina Ferro - 10 aprile 2013
10 aprile 2013
20 Views

Dopo anni e anni di ballerine, tanto amate dalle donne quanto detestate dagli uomini, già da qualche stagione i piedi femminili hanno trovato un'alternativa altrettanto valida nelle slippers, le scarpe che richiamano le classiche ciabattine da camera. E anche questa primavera stanno andando davvero molto bene, soprattutto nelle varianti mocassino, borchiate e golden.

Tra le prime ad indossarle, si annoverano Olivia Palermo e Beyoncé (sicuramente per i momenti in cui non le importa di essere sexy) e da un anno circa, tutti i brand, dai marchi low-cost alle grandi griffe, con Miuccia Prada in testa, ne hanno proposto innumerevoli varianti, con stampe e materiali inediti e inaspettati.

Le più amate però restano le leopardate di Manolo Blahnik, quelle in velluto e satin di Miu Miu e le mitiche borchiate di Christian Louboutin.

Cosa dire di queste ciabattine tanto amate dalle teenagers come dalle quarantenni? Sicuramente si tratta di un modello abbastanza fine, che assicura un risultato everyday chic. Ma attenzione, non si adatta facilmente a tutte (come non a tutti gli outfit).

Gambe importanti avrebbero bisogno di essere slanciate da scarpe più scollate e con un minimo di tacco, oppure da modelli più voluminosi, maggiormente in grado di "sostenere" visivamente caviglia e polpaccio, come per esempio delle belle stringate (solo con pantaloni) o delle sneakers. Meglio che dica no alle slippers anche chi ha un numero di scarpe over 40, perché l'effetto finale in questi casi è davvero poco femminile. Sì, invece, a chi ha piedini di fata e corporatura esile.

In compenso le slippers si adattano davvero a tanti outfit. Ok a portarle con jeans slim fit, leggings, shorts e con la nuova versione di panta cropped. Sono interessanti anche con i flare pants ampi, leggeri e fluttuanti che vedremo nelle prossime settimane. Da provare, per l'ora aperitivo, le slippers con clutch in tinta e little black dress un po' minimal. In ogni caso, dopo le 20, molto meglio lasciar campo libero agli infallibili tacchi alti!

[foto: christianlouboutin.com]

Marina Ferro

Loading...

Vi consigliamo anche