0 Shares 9 Views
00:00:00
14 Dec

Assicurazioni temporanee, la polizza comoda che copre i veicoli anche per brevi periodi

La Redazione
14 ottobre 2013
9 Views

Coloro che utilizzano il proprio veicolo per un numero limitato di giorni ogni anno possono risparmiare sul premio assicurativo RCA da pagare per poter circolare su strade pubbliche. Questo è possibile grazie alle assicurazioni temporanee, polizze comode che coprono i veicoli anche per brevi periodi di tempo, permettendo di coniugare le proprie esigenze di mobilità con il risparmio.

Le principali compagnie assicurative attive sul territorio nazionale offrono la possibilità di stipulare polizze assicurative temporanee per ogni tipo di veicolo: auto, ciclomotore, moto.
Le assicurazioni temporanee sono particolarmente adatte per chi ha necessità di effettuare uno spostamento di alcuni giorni, per chi effettua un uso stagionale del veicolo o per chi percorre complessivamente pochi chilometri annualmente.
Il cliente tipo che si beneficia con una polizza temporanea è per esempio colui che utilizza la moto o lo scooter solamente nei mesi estivi, preferendo l’auto o i mezzi pubblici durante quelli invernali.
Un’altra tipologia di cliente che ha interesse a stipulare un’assicurazione temporanea è chi usa la propria auto per percorrere pochi chilometri annualmente.

Esistono due tipologie di assicurazioni temporanee: giornaliere o a chilometri.
Per attivare un’assicurazione temporanea, tanto giornaliera quanto chilometrica, è necessario pagare un premio-base, notevolmente più ridotto rispetto ad uno ordinario, per poter assicurare ‘parzialmente il proprio veicolo’.
La restante parte del premio viene pagata in rapporto al numero di giorni di utilizzo o ai chilometri effettivamente percorsi.
Per quel che riguarda le polizze temporanee giornaliere, il cliente è tenuto ad ‘attivarle’ comunicando con un certo preavviso alla propria compagnia i giorni in cui decide di utilizzare il proprio veicolo. Una volta terminato l’uso del veicolo, dovrà comunicarlo alla compagnia per sospendere la polizza, consegnando nel caso venisse richiesta la documentazione necessaria.
Per le polizze a chilometri il funzionamento è leggermente differente. La compagnia assicuratrice provvede a installare una centralina gps sul veicolo assicurato, con il fine di monitorare il numero effettivo di chilometri percorsi e di evitare frodi.

Il cliente pagherà il premio corrispondente a seconda del numero di chilometri effettivamente percorsi.
Le assicurazioni temporanee giornaliere sono adatte a chi fa un uso intenso del veicolo per un periodo limitato di tempo; quella chilometriche invece sono pensate per un utilizzo ridotto ma costante (per esempio per i tragitti casa-lavoro o casa-scuola).
E’ facile risparmiare con le assicurazioni temporanee, polizze comode che coprono i veicoli anche per brevi periodi.

Loading...

Vi consigliamo anche