0 Shares 11 Views
00:00:00
11 Dec

Auto gpl o metano? Ecco un confronto

La Redazione
11 ottobre 2013
11 Views

Autonomia:

La maggior parte dei serbatoi GPL presentano una capienza che va dai 38 ai 46 litri, e il consumo è maggiore di circa il 25% rispetto alla benzina. Se si parla di Metano invece le bombole possono contenere da 12 a 20 kg, tenendo presente che 1 kg corrisponde a 1.7 litri di benzina circa. Detto questo l’autonomia di un’auto a gas varia da un minimo di 200 a un massimo di 400 km circa.

Resistenza all’incendio:
A partire dal 2001 ogni serbatoio di GPL è stato dotato di 4 valvole, che rendono in pratica impossibile qualsiasi fuoriuscita di gas, e dunque di scoppio del motore.

Limiti di parcheggio:
Stando al decreto del 22 novembre del 2002, le auto a GPL devono ancora sottostare a dei severi limiti di parcheggio, che però non riguardano affatto i veicoli a Metano, dal momento che questa gas risulta essere più leggero del gas, a differenza del GPL e, qualora dovessero presentarsi delle perdite, non si accumulerebbe al suolo.

Rete di rifornimento:
Negli ultimi anni si è assistito a un netto miglioramento della rete di rifornimento sia per Metano che per GPL. Ad oggi si possono contare ben tremila stazioni di servizio per il GPL e millecento per il Metano. Purtroppo però nel Centro-Sud Italia risulta ancora scarsa la copertura, soprattutto per quanto riguarda il Metano. In Sardegna ad esempio non vi sono impianti, se non alcuni in autostrada, ma troppo pochi per garantire un servizio adeguato. Per quanto riguarda il GPL inoltre va detto che in Gran Bretagna, Irlanda, Olanda, Germania, Belgio e Austria il bocchettone utilizzato per il rifornimento del GPL differente, ma questo problema può essere ovviato con un adattatore. Questa eventualità può presentarsi, in alcuni paesi, anche con il Metano.

Manutenzione:
Rispetto alle auto classiche, quelle a gag prevedono qualche manutenzione in più, come ad esempio la sostituzione del filtro, il controllo della tenuta dei tubi e la revisione delle bombole ogni quattro anni, almeno per il Metano, operazione obbligatoria per legge. Per quanto riguarda il GPL invece è necessario il cambio del serbatoio ogni dieci anni. Tutto ciò potrebbe presentare dei costi limitati, ma purtroppo l’uso di questi gas spesso fa usurare prematuramente le valvole del motore, oltre che le loro sedi, richiedendo ulteriori accorgimenti e interventi.

Vi consigliamo anche