0 Shares 10 Views
00:00:00
14 Dec

Citroen Concept Cactus, l’auto dei sogni e del futuro

LaRedazione
6 settembre 2013
10 Views

Si tratta di un concept che riscontrerà soluzioni concrete, che si andranno in realtà ad applicare alla nuova berlina C4, che verrà commercializzata entro la metà del 2014.

Concept Cactus sarà esposta nello stand Citroen al Salone di Francoforte 2013 e sarà praticamente il “manifesto” che esplicherà la linea futura che la casa dal Double Chevron, ha intenzione di intraprendere: progresso, cambiamento e trend progettuale che tende ad un concept pulito, minimal e libero dal superfluo.

La Concept Cactus ha tutta l’aria di un crossover compatto, ma l’aspetto che balza immediatamente agli occhi è sicuramente il ritorno dei paraurti.
Negli ultimi 30 anni siamo stati abituati a vederli inglobati nella forma della carrozzeria, e qui non solo ritornano, ma si riappropriano della loro funzione pratica.

La Cactus è stata dotata di paraurti concepiti in modo da proteggere l’auto ed essere sostituibili o riparabili. Si tratta di pannelli in poliuretano con una camera d’aria al loro interno, chiamati “Airbump”, rivestiti con un rivoluzionario materiale morbido ad effetto ammortizzante (ricorda il sistema delle scarpe “Nike-Air”) e posizionati su entrambe le portiere, sulle fiancate e sugli angoli del frontale.
La personalizzazione dei colori consente un piacevole effetto grafico che contrasta con il fondo della carrozzeria.

Internamente come già detto, la Cactus è stata progettata eliminando il superfluo con la collocazione di soltanto due display digitali stile iPad con strumentazione essenziale.
Anche i due sedili anteriori sono stati sostituiti da un’unica panca o sofà che, coprendo tutta la larghezza dell’abitacolo, consente movimenti più agevoli.
I comandi del cambio sono collocati sotto la consolle centrale in modo da regalare alla plancia una sensazione di spazio, pulizia e libertà di movimento.

Per gli allestimenti interni Mark Lloyd, il progettista della Cactus, rivela di essersi ispirato alle scarpe Tod’s e per la selleria, alla pelletteria Hermes. Un concept dalla tecnologia avanzata, ma dall’estetica glamour!

La meccanica è Hybrid-Air sviluppata in concerto dalla PSA con la Bosch. Questa tecnologia mette insieme l’aria compressa, l’idraulica e un motore a benzina a 3 cilindri. Cosa che garantirà alla Citroen Cactus dei consumi inferiori a 3 litri ogni 100 Kilometri.

Per adesso di questa futura berlina di taglia media, si conoscono solo gli ingombri: lunghezza di 4 metri e 25, ed una larghezza di 1 metro e 75 centimetri.
Dimensioni simili a quelle della VW Golf. Mentre l’altezza si avvicina a quella delle crossover tipo Nissan Qashqai.
Per ulteriori dettagli dovremo aspettare febbraio.

Loading...

Vi consigliamo anche