0 Shares 136 Views
00:00:00
22 May

Fiat lancia ‘Ottimo’: scheda tecnica

LaRedazione - 21 novembre 2013
LaRedazione
21 novembre 2013
136 Views

Fiat ha appena presentato ufficialmente al Salone Internazionale dell’Auto di Guangzhou la nuova Ottimo, vettura della casa italiana destinata esclusivamente al mercato cinese. Una scheda tecnica eccellente e prezzi competitivi rendono la Ottimo una vettura con un potenziale di successo immenso.

Ottimo è stata progettata a Torino ma verrà interamente prodotta negli stabilimenti di Changsha, nella provincia di Guangzhou, in Cina.
Ottimo è stata concepita sulla scia del grande successo ottenuto dalla berlina Viaggio, primo prodotto della partnership tra l’asiatica Gac e l’italiana Fiat.

L’accordo tra il Guangzhou Automobile Group e la Fiat porterà al lancio sul mercato cinese della nuova Ottimo verso la metà del mese di marzo.
L’impianto di Changsha ha un potenziale produttivo di 140 mila vetture annue; attualmente questo è ridotto a soli 40 mila veicoli. Fia e Gac auspicano una produzione iniziale di 30 mila Ottimo, che porterebbe la fabbrica di Changsha a funzionare a medio regime, producendo complessivamente 70 mila vetture annue.

Una delle principali caratteristiche della Ottimo riguarda le grandi similitudini con l’Alfa Romeo Giulietta, dovute in gran parte alla piattaforma Compact, che i due modelli condividono.
A livello di motorizzazioni, gli acquirenti di Fiat Ottimo potranno scegliere tra due diversi propulsori da 1.4 litri: il primo avrà una potenza di 120 cavalli, il secondo, più grintoso, arriverà ad erogarne 150.

Il cambio sarà automatico a cinque rapporti; in alternativa gli automobilisti cinesi potranno richiedere quello a doppia frizione TCT.
Nelle intenzioni dei progettisti, la Ottimo è destinata principalmente a un pubblico under 40.
Gli auspici di Fiat sono quelli di riuscire a far breccia nel mercato cinese, conquistando i giovani grazie alla linea sinuosa, alle prestazioni grintose e allo stile italiano del design.

Attualmente, in Cina la maggior quota di mercato è assorbita dalle vetture a tre volumi: le intenzioni di Gac e Fiat sono quelle di riuscire a far trionfare la nuova berlina a due volumi italo-cinese.
La nuova Ottimo, almeno per i prossimi anni, non verrà esportata, rimanendo riservata al mercato cinese.
Secondo alcune indiscrezioni trapelate da ambienti vicini a Gac, nei prossimi anni si potrebbe però assistere a un lancio della Ottimo in altri paesi del BRIC.
La Fiat Ottimo, lanciata dalla casa torinese al salone di Guangzhou, cercherà di conquistare i consumatori cinesi grazie ai prezzi competitivi e alla scheda tecnica estremamente ricca.

 

Loading...

Vi consigliamo anche