0 Shares 9 Views
00:00:00
12 Dec

Incidenti stradali, i bambini in pericolo costante

6 novembre 2009
9 Views

Ci sono situazioni pericolosissime che però i genitori italiani alla guida sottovalutano:  quanto emerge da un’indagine condotta alla vigilia della seconda edizione della campagna informativa Bimbisicuramente secondo cui gli incidenti stradali in Italia sono la prima causa di morte per bambini e ragazzi tra i 5 e i 14 anni.

Ogni anno in Italia muoiono infatti circa 100 bambini, e ne rimangono feriti circa 10.000, proprio a causa di incidenti stradali ma secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità, i sistemi di sicurezza per i bambini riducono dell’80% la probabilità di lesioni gravi.

La ricerca di Bimbisicuramente mette in luce che un numero rilevante di bambini viaggia senza protezione durante tragitti inferiori ai 3 Km ma in realtà il 40% degli incidenti mortali per i bambini avviene proprio sui percorsi brevi e un scontro può essere mortale anche se avviene a una velocità di 20 Km all’ora.

Molte ferite gravi avvengono anche per l’apertura dell’air-bag con bambini non adeguatamente assicurati al sedile.

La ricerca ha controllato anche quanto avviene di fronte alle scuole di diverse città italiane come Milano, Venezia e Mestre, Torino e Roma presentando poi risultati preoccupanti.

A Milano su 91 auto controllate durante le manovre di carico e scarico dei bambini è stato notato un 46% di situazioni pericolose: 12 auto avevano il bambino non allacciato sul seggiolino mentre 30 ne erano sprovviste.

La situazione è ancora peggiore a Venezia-Mestre (50% di casi pericolosi), Torino (59%) e Roma (61%).

La campagna Bimbisicuramente si sviluppa in una settimana, dal 9 al 15 novembre, durante la quale si cercherà di fare informazione sui temi legati alla sicurezza dei bambini in auto; ogni giorno dai 2500 venditori Fiat le famiglie troveranno personale che ha seguito un corso specifico e consegnerà loro materiale informativo.

E siccome la comunicazione passa anche da Internet, è stato lanciato un apposito sito Internet corredato di un canale su YouTube e una fan page su Facebook.

Vi consigliamo anche