0 Shares 10 Views
00:00:00
16 Dec

Lamborghini, ecco l’ultima Gallardo della storia

LaRedazione - 27 novembre 2013
LaRedazione
27 novembre 2013
10 Views

Al prossimo salone di Ginevra che si terrà nel marzo 2014, sarà presentato l’ultimo esemplare prodotto della Gallardo, una “LP 570-4 Spyder Performante” con la carrozzeria del classico colore Rosso Mars. Nel corso dei dieci anni nei quali è stata prodotta la Gallardo ha raggiunto quota 14022 esemplari guadagnandosi così la palma di vettura più prodotta dalla casa bolognese, ma la Gallardo non ha solo un record di numeri, in quanto è stata una delle vetture supersportive più apprezzate dalla clientela, che nel corso degli anni è divenuta una vera e propria “icona” del design automobilistico italiano nel mondo.

Dopo aver esordito anch’essa al salone di Ginevra, nel 2003, nel corso degli anni la Gallardo ha avuto delle evoluzioni, che non hanno cambiato il suo stile ma hanno sempre fornito delle innovazioni tecnologiche. Il modello originale presentava un telaio in alluminio abbinato ad un motore aspirato a 10 cilindri di 4961 cm3 di cilindrata alimentato a benzina ed una potenza massima di 500 cavalli.

Negli anni si sono susseguiti gli aggiornamenti, nel 2005 è stata immessa sul mercato la versione Spyder e nel è stata la volta della 2007 la Superleggera, che abbinava una riduzione del peso ad un aumento della potenza del motore, innalzata fino a 530 cavalli. La seconda “generazione” dell’autovettura delle casa emiliana ha esordito un anno più tardi con modifiche sia all’anteriore che al posteriore, che sono stati ridisegnati dai tecnici Lamborghini, mentre la potenza del motore è salita a 560 cavalli.

Le prime foto ufficiali del nuovo modello sono attese per il 20 dicembre e potremo vedere la nuova compatta che, secondo quanto trapela dall’entourage tecnico Lamborghini dovrebbe essere ancora più “cattiva” della sorella che l’ha preceduta. Sicuramente non avrà né alettoni né spoiler, e conserverà il classico motore 10 cilindri con disposizione a V di 90°, che dovrebbe avere una maggiore potenza, si parla di circa 600 cavalli, grazie all’aumento della cilindrata porta a 5400 cm3.

Nuovo invece il cambio che sfrutterà le esperienze Audi, pur se adattato ad una macchina come la Lamborghini. Il tipo di cambio dovrebbe essere a “doppia frizione” con 7 marce. Per quanto riguarda la scocca ci si attende una soluzione ibrida con parti in alluminio e parti in carbonio, che potrebbero essere quelle dove si richiede una maggiore “rigidità strutturale”. Quasi sicuramente invariato lo schema delle sospensioni.

Gli appassionati sono avvisati. La presentazione dell’ultima Lamborghini Gallardo è prevista per il prossimo mese di marzo a Ginevra.

 

Loading...

Vi consigliamo anche