0 Shares 11 Views
00:00:00
11 Dec

Risparmiare acquistando auto a Km 0

La Redazione
8 ottobre 2013
11 Views

L’acquisto di auto nuove, come dimostrano i dati che ad ogni trimestre vengono resi noti sia dalle case automobilistiche che dalle varie organizzazioni che tengono sotto controllo il mercato, è in continua diminuzione. Ma tra gli acquisti che ancora si registrano, oltre a quelli dell’usato, si stanno imponendo sempre di più quelli di auto a ” Km 0 “.

Una tipologia di vetture, di tutte le marche, che permette all’acquirente un risparmio notevole, tra il 20 ed il 25% del prezzo dell’autovettura, risparmio che in alcune occasioni riesce anche a salire fino al 30%. Ma la risparmio garantito si abbinano anche le necessarie garanzie? Intanto è bene chiarire che queste auto sono effettivamente nuove, anche se i vari concessionari le hanno acquistate ed immatricolate così da poter raggiungere quelli che le case automobilistiche chiamano ” obiettivi di vendita ” che variano da marca a marca e da concessionario a concessionario. Queste auto sono poi dislocate nei saloni, od utilizzate in caso di mostre od appuntamenti pubblicitari, sempre comunque con trasporto su altri mezzi o con pochissimi km percorsi, che non superano mai i 100. In effetti acquistare auto a Km 0 vuol dire avere subito un risparmio interessante e poter godere di un’auto nuova, con la sola controindicazione di esserne il secondo proprietario, dopo la concessionaria che l’ha immatricolata.

Un vantaggio sostanziale rispetto all’acquisto di auto nuove è dato dal fatto che, scegliendo una di queste auto, normalmente l’acquirente ha la possibilità di poterla avere a disposizione entro pochi giorni, ed i concessionari le forniscono complete di tutte le garanzie del modello nuovo. E’ certamente una risposta intelligente alla crisi che, insieme all’aumento generalizzato del carburante e dei vari ” orpelli ” sulle auto, mette sempre meno soldi a disposizione per il cambio dell’autovettura, con una minima controindicazione che è quella del ridotto numero di colori e di allestimenti tra i quali poter scegliere. In moltissimi casi i concessionari includono nel prezzo finale dell’auto anche i costi del passaggio di consegna e del ” bollo annuale “.

Una delle domande più frequenti che si sentono fare quando si parla di auto a Km 0, riguarda l’eventualità che siano auto difettose, ma questa possibilità è da escludere in maniera assoluta in quanto si tratta di vetture completamente funzionanti e che i concessionari vendono come ” nuove “. Il mercato di questo tipo di autovetture che in passato le rendeva disponibili solo nei primi mesi dell’anno, per vetture immatricolate alla fine dell’anno precedente, proprio per questione di ” numeri “, è ora invece accessibile in tutti i mesi dell’anno e sono sempre di più le case ed i concessionari che attuano questo tipo di vendita. Comprare un’auto a Km 0, è quindi sicuramente pratico e conveniente, e la scelta può essere fatta tra vari modelli che avete in precedenza ammirato sui giornali specializzati o nelle vetrine dei saloni. Se poi si riesce a trovare anche il colore e l’allestimento preferiti, l’importante diventa non farsela scappare.

Vi consigliamo anche