0 Shares 14 Views
00:00:00
11 Dec

Camper: dai primi modelli a quelli iper tecnologici

La Redazione
13 novembre 2013
14 Views

Il camper è un veicolo che si presta a tantissimi usi e rappresenta la soluzione di viaggio ideale per chi voglia essere costantemente in movimento senza dover necessariamente affittare camere d’albergo ma semplicemente sfruttando le comodità offerte dai camper nelle numerose e apposite piazzole allestite in tutte le parti del mondo.

La storia dei camper si perde nei secoli scorsi e non tutti sanno che è nato prima il camper delle automobili classiche, perché nei primi anni dell’800 venivano allestiti dei carri adibiti ad abitazione mobile e itinerante per gli artisti circensi che per necessità dovevano viaggiare in lungo e in largo in diverse città e non potevano avere una residenza stabile. Le prime testimonianze di tali veicoli arrivano dalla Francia e dall’Inghilterra e di strada ne hanno fatto queste vetture per arrivare fino ai modernissimi sistemi su cui possono contare oggi, tanto che molte persone, soprattutto in America, lo utilizzano come residenza stabile per la famiglia soprattutto quando il lavoro impone spostamenti frequenti.
A differenza delle roulotte, i camper hanno una capacità propria di locomozione e non devono essere in alcun modo trainati ma vengono allestiti all’interno di autocarri: per quanto riguarda il mercato italiano i telai più sfruttati per la realizzazione dei camper sono i Ford Transit e i Fiat Ducato, furgoni van che possono essere guidati con la patente B e che al loro interno vengono arredati per garantire tutti i confort abitativi.

Quando i primi camper, nell’accezione in cui li conosciamo noi, hanno fatto la loro prima comparsa, erano piuttosto spartani negli arredi: solitamente disponevano di un letto a due piazze e di un letto a castello su due piani, per recuperare spazio, un divanetto che si ritraeva per far spazio ai sedili durante la marcia, una piccola cucina con un mini tavolo e un bagno. Lo stretto indispensabile per viaggiare senza spendere troppo. Ma ovviamente i tempi sono cambiati e i camper si sono adeguati, assorbendo tutte le innovazioni che i tempi moderni hanno portato per quanto riguarda le soluzioni elettroniche, di comfort e di design.
I camper di oggi possono contare su un’ampia gamma di dispositivi che permettono di ottenere spazi super attrezzati dove trovano spazio anche elettrodomestici e soluzioni d’arredo comode, a scomparsa, che in poche mosse trasformano un ambiente in un altro senza fatica e recuperando quindi tutto lo spazio necessario per una convivenza serena.
I motorhome sono le soluzioni più avveniristiche: vere e proprie case in movimento, spesso su due piani, che non fanno rimpiangere le case in muratura.
Il camper, dai primi modelli a quelli iper tecnologici di oggi, si è evoluto e rappresenta il mezzo preferito per i viaggi di molti europei.

Vi consigliamo anche