0 Shares 14 Views
00:00:00
16 Dec

Formula 1: Gran Premio di Belgio vince Vettel!

LaRedazione - 26 agosto 2013
LaRedazione
26 agosto 2013
14 Views

Anche nel Gran Premio di Belgio vince Vettel, confermando una supremazia che almeno al momento non sembra destinata ad essere scalfita dalla concorrenza.

La trentunesima vittoria in carriera del pilota tedesco, arriva al termine di una corsa dominata da cima a fondo, ottima anche la gara di Fernando Alonso che, partendo dalla nona posizione, ha dato vita ad una grande rimonta che lo ha portato sul secondo gradino del podio. Un risultato molto importante per lo spagnolo e per una Ferrari apparsa in grande difficoltà nel corso delle prove. Al quarto posto ha chiuso Niko Rosberg, con la seconda Mercedes, il quale ha preceduto Mark Webber, Jenson Button e l’altro ferrarista, Felipe Massa.

In forza di questa vittoria, la classifica del mondiale vede Vettel in testa con 197 punti, quarantasei di vantaggio su Fernando Alonso, mentre Hamilton si trova a 139 punti. Per quanto concerne la classifica riservata ai costruttori, Red Bull Racing capeggia il lotto dall’alto dei 312 punti collezionati sinora, davanti a Mercedes-AMG, con 235 e Ferrari a 218.
Le interviste rilasciate da Alonso al termine della gara sono improntate ad una certa soddisfazione, quasi a dare il segno dello scampato pericolo dopo il non felice esito delle prove. Lo spagnolo ha dato vita ad una gara ricca di grinta, sin dall’avvio, nel quale ha subito conquistato la quinta posizione, per poi risalire al terzo posto al sesto giro e al secondo, grazie al pit stop di Hamilton, alla tredicesima tornata.
Tornato ai box, Alonso ha quindi passato Grosjean ponendosi alle spalle di Hamilton, sorpassando il britannico al sedicesimo giro. Tutto mentre Vettel dava luogo ad una corsa in solitaria, che lo avrebbe poi portato al trionfo finale davanti ad Alonso, nonostante gli ultimi tentativi del pilota iberico, arrivato a soli sette secondi di distacco al trentunesimo giro.

Abbastanza positiva anche la condotta di gara di Felipe Massa, nonostante i problemi accusati in avvio, a conferma di una giornata tutto sommato soddisfacente per le rosse, come confermato anche da Stefano Domenicali, team principal della scuderia ai microfoni di Sky. Con la speranza di poter migliorare ancora in vista di un Gran Premio di Monza che nelle intenzioni di Domenicali e di Alonso potrebbe segnare il via per la riscossa Ferrari nei confronti di una Red Bull che in questo momento sembra però fuori portata.
Da ricordare, infine, la protesta messa in scena dagli attivisti di Greenpeace, i quali dopo essere riusciti ad eludere la sorveglianza della sicurezza, hanno aperto uno striscione di venti metri proprio davanti all’area riservata ai vip, per protestare contro la Shell, uno dei principali sponsor della manifestazione. La compagnia petrolifera, infatti, è accusata dagli ambientalisti di aver stipulato un accordo con Gazprom per dare il via ad un programma di trivellazioni nella Russia artica al fine di trovare petrolio.

Loading...

Vi consigliamo anche