0 Shares 10 Views
00:00:00
16 Dec

Guida ai prestiti auto: tutto quello che serve sapere

La Redazione - 7 novembre 2013
La Redazione
7 novembre 2013
10 Views

Acquistare un’auto, sia questa nuova o usata, sportiva o familiare, rappresenta per tante persone il sogno di una vita, la realizzazione di un desiderio dopo tanti sacrifici. Stando ad alcuni studi effettuati dagli uffici statistici, però, risulta che sempre più persone scelgono la modalità d’acquisto a rate piuttosto che l’estinzione immediata del costo in contanti; i motivi possono essere svariati, si va dalla scelta di un finanziamento per evitare di togliere dal conto corrente immediatamente tutto l’importo alla scelta obbligata perché i soldi nel conto corrente proprio non ci sono in immediata disponibilità.

Quando ci si reca da un concessionario per l’acquisto di un’auto, se si informa il venditore che si desidera procedere con un acquisto a rate, sarà sua premura informare il cliente sulla tipologia di prestito con cui la concessionaria lavora in convenzione, illustrando tutti i parametri obbligatori che compongono un finanziamento per auto:
– tasso di interesse
– costi accessori
– eventuali tassi di mora
– piano di ammortamento completo
– importo totale da restituire
– tasso annuo effettivo globale, comunemente conosciuto con l’acronimo TAEG, con relativo calcolo esplicato
– tutto quello che non è incluso nel TAEG
Queste sono le informazioni che il cliente deve assolutamente conoscere e che il finanziatore è obbligato a riferire per esteso.
Ovviamente la concessionaria lavora in convenzione con una sola compagnia di finanziamenti e quindi non è possibile effettuare il paragone tra due proposte direttamente al momento d’acquisto se si sceglie di affidarsi alla proposta del venditore; per questo motivo chi sceglie di acquistare una vettura e decide di farlo a rate, è bene che prima di recarsi in una concessionaria si faccia un’idea per conto suo su quelle che possono essere le proposte di tutte le compagnie di finanziamento riguardo i prestiti per l’acquisto dell’auto, in modo tale che una volta arrivati dal concessionario si abbia già una visione più completa della situazione e si abbiano gli elementi per scegliere con consapevolezza.
Ovviamente non esiste nessun obbligo da parte dell’acquirente di stipulare la polizza presso il concessionario, ma esistono diversi casi in cui le compagnie convenzionate offrono tassi di interesse agevolati e migliori garanzie, è il caso per esempio delle grandi case automobilistiche tedesche che propongono ai loro clienti la stipula di un contratto di finanziamento con una compagnia propria.

Le finanziarie dedicate all’acquisto dell’auto vanno a coprire l’intera spesa con un tetto massimo che comunque non può mai essere superiore a 30 mila euro, superati i quali la spesa può essere finanziata con un secondo contratto oppure deve essere corrisposta in contanti dal cliente.
Con questa guida ai prestiti auto abbiamo voluto informare il potenziale acquirente su tutto quello che serve sapere sui finanziamenti.

Loading...

Vi consigliamo anche