0 Shares 9 Views
00:00:00
12 Dec

MotoGp 2013, incanta Marquez, dietro Pedrosa. Rossi quarto

LaRedazione
26 agosto 2013
9 Views

Nel gran premio della MotoGp a Brno, incanta ancora il leader del mondiale Marquez, che mette in fila i principali rivali Pedrosa e Lorenzo. Quarto, ma staccato di una decina di secondi dal terzetto di testa, Valentino Rossi, seguito da Bautista battuto nella volata per il quarto posto. Il gran premio della Repubblica Ceca ha dunque ulteriormente ribadito la leadership del giovane pilota spagnolo della Honda, che sta davvero riuscendo a stupire tutti alla sua stagione di debutto nella classe regina del motomondiale. Dopo la vittoria nella corsa ceka, Marquez vede aumentare il suo vantaggio su Dani Pedrosa a ben ventisei punti, e a quello su Lorenzo terzo a quarantaquattro. Un gap notevole che avvicina Marquez al sogno di trionfare nel mondiale MotoGP alla sua prima partecipazione, un’impresa fin qui ottenuta solamente da una leggenda del motociclismo mondiale, ovvero Kenny Roberts.

La corsa a Brno d’altronde non ha fatto altro che legittimare la leadership del terzetto che attualmente guida la classifica del motomondiale. Nelle prove il britannico della Yamaha Carl Crutchow aveva lasciato tutti al palo ottenendo una spettacolare pole position, ma il suo sogno di gloria è durato poco, sette giri, prima di scivolare sulla sabbia e vedere così compromesse non solo le sue possibilità di vittoria, ma anche quelle di un piazzamento importante. Una volta rientrato in pista, il pilota di Coventry si è dovuto alla fine accontentare della diciassettesima posizione. A monopolizzare l’attenzione alla partenza ci ha pensato Jorge Lorenzo, che è riuscito immediatamente a mettere pressione a tutti gli aspiranti alla vittoria. Rossi ha tenuto il ritmo nelle fasi iniziali della corsa, per poi finire progressivamente staccato dal trio che domina di fatto la classifica del mondiale. Fino a sette giri dalla fine Lorenzo è riuscito a mantenere la testa della corsa, poi ha subito l’offensiva di Marquez e a quattro giri dal termine l’ultimo controsorpasso di Lorenzo, infine superato dal dominatore della corsa.

Lo sforzo finale di Lorenzo non è servito neppure ad ottenere la seconda piazza, che è andata ad appannaggio di Pedrosa, e così l’ordine di arrivo a Brno è esattamente quello della classifica del mondiale MotoGP, dal primo al quarto posto con Rossi che soffia a Bautista il piazzamento ai piedi del podio. Il ‘dottore‘ resta comunque insoddisfatto della sua Yamaha, più lenta delle Honda ed incapace anche di replicare le prestazioni del compagno di scuderia Lorenzo. Per il resto, Marquez vede aumentare il vantaggio su tutti i suoi principali inseguitori, e a sette gare dalla fine della stagione, inizia già a sentire profumo di titolo mondiale.

Vi consigliamo anche