0 Shares 5 Views
00:00:00
12 Dec

Pneumatici, consigli per la manutenzione

La Redazione
11 ottobre 2013
5 Views

Molti si chiederanno a cosa serve in concreto una buona manutenzione degli pneumatici e magari pensano che sia solo un costo in più. La domanda non è certo priva di senso. Per prima cosa gli pneumatici ben trattati durano di più, in secondo luogo facilitano la guida perché migliorano e rendono più agevole la sterzata, poi aiutano a risparmiare carburante e aumentano la sicurezza in strada riducendo lo spazio di frenata.

Come attuare una buona manutenzione?
La prima cosa da fare è controllare periodicamente la pressione facendo attenzione a rispettare i parametri indicati sul libretto delle istruzioni dell’auto, oppure all’interno delle porte dell’auto. In particolare gli pneumatici anteriori e posteriori non devono avere la stessa pressione, se si ha una pressione troppo bassa, oltre ad avere una maggiore usura, si ha anche un consumo eccessivo di carburante, la pressione troppo alta invece provoca un’usura solo centrale del battistrada e non aiuta la frenata soprattutto in condizioni di guida difficili. La pressione degli pneumatici deve essere controllata e regolata a freddo.
Fate controllare dal gommista l’equilibratura delle ruote, questo oltre a farvi avere tutti i benefici visti in precedenza permette anche di proteggere le sospensioni, elemento importantissimo per sicurezza, piacevolezza della guida e risparmio economico.
Controllate l’allineamento delle ruote, ma come? Ad occhio nudo non è facile, in caso di urti accidentali con il marciapiede o altro ostacolo, recatevi dal gommista anche perché spesso se vi sono dei danni all’interno questi non sono visibili all’esterno, altri segnali di cattivo allineamento possono essere dei rigonfiamenti e un’usura irregolare del battistrada.
In caso di problemi affidate la riparazione solo ad esperti perché questi potranno valutare la condizione interna dello pneumatico ed effettuare un esame visivo, e non, che garantisca la sicurezza.
Nel caso in cui dobbiate conservare gli pneumatici (ad esempio se in inverno fate il cambio con gli pneumatici invernali) assicuratevi di tenere gli stessi in un luogo protetto dalle intemperie, anche dal sole, non appoggiate pesi sugli stessi e riponeteli in verticale.

Gli pneumatici anteriori e posteriori non hanno lo stesso grado di usura e ciò perché solitamente le auto hanno trazione solo anteriore o solo posteriore, di conseguenza per aumentare la durata degli stessi è opportuno invertirli dopo i primi 10.000 KM regolando anche la pressione in modo adeguato, ciò consentirà un consumo uniforme.
Infine controllate sempre il cappuccio della valvola per evitare che corpi estranei possano intromettersi.
Vita più lunga e maggiore sicurezza con i giusti consigli per la manutenzione degli pneumatici.

Vi consigliamo anche