0 Shares 15 Views
00:00:00
14 Dec

Calcio: Francia campione del mondo Under 20

LaRedazione
15 luglio 2013
15 Views

La Francia è campione del mondo Under 20: primo successo di categoria nella storia calcistica dei transalpini. La selezione giovanile, nella quale spicca il nome dello juventino Pogba premiato a fine partita come miglior calciatore della competizione, ha sconfitto 4-1 ai rigori l’Uruguay nella finale di Istanbul.

Se la partita fosse stata ai punti come la boxe probabilmente l’Uruguay avrebbe avuto la meglio, invece la selezione francese è stata capace di resistere anche nei momenti peggiori, dimostrandosi la rosa migliore della competizione. La lotteria dei calci di rigore, quindi, dopo aver regalato all’Uruguay la finale nel confronto con l’Iraq è fatale questa volta alla selezione sudamericana.

L’incontro, senza reti nei 120 minuti di gioco, è stato povero di occasioni complice la paura di perdere.
Il primo sussulto è al 20′ minuto, quando il nuovo difensore dell’Udinese Nico Lopez (annunciato il trasferimento dalla Roma nell’ambito dell’operazione Benatia proprio durante la finale) sfrutta un errore difensivo francese per impegnare Areola, portiere di riserva del PSG e protagonista indiscusso con le sue parate.

La Francia temporeggia troppo e non riesce a imporre il proprio gioco: non riescono tuttavia ad approfittarne e non succede quasi più nulla fino all’intervallo.

Stessa monotonia per gran parte del secondo tempo in cui accade ben poco fino all’80esimo minuto quando il nuovo entrato Avenatti sciupa la palla del vantaggio scagliandola addosso ad Areola.

Cinque minuti dopo la prima vera occasione di una Francia statica per 85 giri di cronometro: Verretout costringe un finora inoperoso De Amores al miracolo.

Con un brivido a testa si passa ai tempi supplementari: dopo 5 minuti De Arrascaeta impegna di nuovo Areola e gli extra time si esauriscono così, senza sussulti.

Tocca quindi ai calci di rigore regalare le emozioni che hanno un po’ latitato nell’arco dei 120 minuti: la Francia fa sfoggio di precisione con Pogba, Veretout, Ngando e Foulquier.
Non si può dire lo stesso dell’Uruguay: Velazquez e De Arrascaeta si fanno respingere i calci di rigore da Areola, di nuovo protagonista in positivo.

Fine dei giochi: la Francia trionfa e succede al Brasile, vincitore dell’edizione 2011 del torneo.
Terzo il Ghana che nella finale terzo posto ha sconfitto per 3-0 l’Iraq

Loading...

Vi consigliamo anche