0 Shares 17 Views
00:00:00
18 Dec

Calcio: Hamsik doppietta decisiva contro il Bologna, show Napoli

LaRedazione - 26 agosto 2013
LaRedazione
26 agosto 2013
17 Views

Comincia nel migliore dei modi la seconda avventura italiana del tecnico spagnolo Rafa Benitez, che con il suo Napoli davanti a circa 50 mila tifosi accorsi nella struttura di Fuorigrotta, annichilisce per 3-0 un Bologna mai apparso in partita. Grande mattatore della serata è stato il trequartista slovacco Marek Hamsik, che ha impreziosito una prestazione da vero leader con una sontuosa doppietta che ne certifica, qualora ce ne fosse stato ulteriormente bisogno, quanto sia importante e decisivo per le sorti della compagine partenopea.

Passando alla cronaca dell’incontro, dopo i primissimi minuti serviti agli azzurri per prendere bene le misure dei propri avversari, è stato un vero e proprio monologo che ha portato prima al clamoroso palo colpito dallo spagnolo Callejon con una girata a volo da applausi e poi al vantaggio con lo stesso ex Real Madrid, che ha dovuto soltanto ribadire in rete la respinta del portiere felsineo Curci sulla potente conclusione di Hamsik. Nel finale del tempo il Napoli accelera ulteriormente nel tentativo di chiudere il match trovando prima la rete di Gonzalo Higuain annullata giustamente per posizione di fuorigioco dell’asso argentino e poi il raddoppio di Hamsik che servito da un ottimo Camillo Zuniga sempre più vicino al rinnovo contrattuale, mette in luce una straordinaria serpentina con la quale salta anche Curci prima di appoggiare nella porta ormai sguarnita. Nella ripresa, inevitabilmente, i ritmi calano e mentre tutti attendono l’acuto di Gonzalo Higuain, arriva la doppietta di un indomito Hamsik che dal limite dell’area su perfetto assist di Pandev, lascia partire un destro forte e preciso sul quale il portiere bolognose non ha potuto fare altro se non raccogliere il pallone.

Dunque, un Napoli che inizia nel migliore dei modi la stagione, mostrando meccanismi già piuttosto oleati ed una serie di buone prestazione da parte di singoli. Infatti, oltre a Hamsik ci sono da sottolineare le prove di un inesauribile Behrami praticamente uomo ovunque, di Callejon ottimo sia in fase di possesso che di non possesso, di Raul Albiol splendido interprete della difesa a quattro e di Camilo Zuniga che ha garantito qualità e quantità sulla corsia mancina.

Loading...

Vi consigliamo anche