0 Shares 10 Views
00:00:00
15 Dec

Thohir a Milano per rilevare il 75% del club nerazzurro: Moratti pronto a chiudere la trattativa

LaRedazione - 16 agosto 2013
LaRedazione
16 agosto 2013
10 Views

Erick Thohir si trova di nuovo a Milano, pronto a dare vita all’accelerazione finale che dovrebbe portare l’Inter nelle sue mani. Il magnate indonesiano, che sta trattando ormai da tempo con Massimo Moratti al fine di rilevare le quote di maggioranza del club nerazzurro, si trova nel capoluogo lombardo insieme alla sua famiglia e sembra pronto a sferrare l’assalto finale.

Da questa trattativa dipende anche il futuro dell’Inter, una squadra che sembra muoversi con grande difficoltà sul mercato e che ha palesato evidenti lacune nel corso della tournèe negli Stati Uniti.
Come era del resto stato messo in preventivo, nei prossimi giorni dovrebbe entrare nella fase finale la trattativa che potrebbe portare Thohir a rilevare il 75% delle quote attualmente detenute da Massimo Moratti. I tempo sono dettati anche da difficoltà di carattere tecnico, come quelle derivanti dalla messa a punto di tutti i documenti relativi e dalla chiusura ferragostana di studi tecnici e legali che ormai da settimane lavorano alla definizione dell’affare.
I dettagli trapelati sino a questo momento, sembrano indicare in una cifra oscillante tra i 300 e i 350 milioni di euro l’esborso da parte del gruppo indonesiano al quale concorre anche Rosan Perkasa Roeslani, l’altro azionista della Mahaka sino a questo momento rimasto nell’ombra.
Dopo le difficoltà emerse il 25 luglio, a seguito di alcune modifiche della bozza di accordo da parte di Thohir, le quali erano state accolte gelidamente da Massimo Moratti, sembra che la trattativa possa imboccare le curve finali. Per la serenità di una tifoseria, quella interista, la quale ha osservato con evidente disappunto le non buone prove collezionate dalla squadra allenata da Mazzarri negli Stati Uniti.

Una squadra che presenta evidenti lacune derivanti da un mercato sinora in tono minore, il quale non ha risolto i problemi già noti e che anzi ne ha evidenziati di nuovi.
Come la mancanza di una affidabile punta centrale in grado di capitalizzare al meglio il gioco svolto dalla squadra e alla quale potrebbe ovviare il romanista Osvaldo, per il quale si vocifera di un accordo già raggiunto con gli agenti. Sempre in piedi, anche la trattativa riguardante il cileno Isla, anche se i non buoni rapporti con la Juventus sembrano poter fungere da ostacolo decisivo per la felice conclusione di quella che assomiglia sempre di più ad una telenovela. Trattative che potrebbero essere rinvigorite proprio da una rapida definizione della questione riguardante la proprietà, anche se il tempo stringe e manca solo poco più di una settimana alla partenza di un campionato di serie A che a differenza del solito, non vede l’Inter tra le principali favorite.
Con la definizione dell’accordo, potrebbe chiudersi un’intera epoca della storia interista, quella caratterizzata dalla famiglia Moratti, anche se l’attuale presidente potrebbe rimanere in un primo momento al fine di agevolare la fase di transizione.

Loading...

Vi consigliamo anche