0 Shares 9 Views
00:00:00
14 Dec

Tutti pazzi per Matri. Napoli, Roma e Milan vogliono il bianconero

LaRedazione
20 agosto 2013
9 Views

Il mercato estivo della Juventus è stato caratterizzato da un profondo restyling dell’attacco, grazie agli arrivi di Fernando Llorente e Carlos Tevez. L’acquisto dei due giocatori ha comportato un inevitabile problema di sovrabbondanza nel reparto avanzato bianconero, tanto che Quagliarella e Matri sono stati messi abbastanza esplicitamente in vendita. Antonio Conte, del resto, già lo scorso anno aveva dimostrato una scarsa considerazione verso i due attaccanti, preferendogli spesso l’accoppiata formata da Giovinco e Vucinic, fino a tenere il montenegrino come unica punta, con Marchisio ad agire alle sue spalle.

Se per Quagliarella si parla dell’interessamento di alcune squadre inglesi e arabe, Matri sembra avere più di un estimatore in Italia, anche per la necessità di molte squadre di serie A di completare il reparto avanzato. I primi a dimostrare un interessamento concreto nei confronti della punta sono stati i dirigenti del Napoli, che dopo aver sostituito il partente Cavani con Higuain, sono ancora alla ricerca di un attaccante che possa sostituire, o in alcuni casi affiancare, l’argentino. I partenopei sembrano essere i favoriti nella corsa all’attaccante, avendo già trovato un accordo di massima con la Juve grazie all’offerta di 12 milioni di euro. Tuttavia il Napoli sembra avere qualche difficoltà ad incassare il sì del giocatore, non ancora convinto dalla proposta economica e dal fatto di partire come vice Higuain.

I tentennamenti di Matri sembra che stiano agevolando l’inserimento di altre squadre, nella corsa all’attaccante. Fra queste c’è la Roma, che dopo la partenza di Osvaldo cerca una punta centrale e ora dispone di 18 milioni di euro per provare a convincere la Juve. Al di là dell’aspetto economico, tuttavia, anche i giallorossi non potrebbero garantire a Matri un posto da titolare, considerata la presenza di Destro e, soprattutto, Totti. Decisamente più gradita all’attaccante potrebbe invece essere la destinazione Milan, dove Matri non avrebbe la garanzia di un posto fisso, ma troverebbe in Allegri un allenatore che lo stima e che lo riabbraccerebbe volentieri dopo l’esperienza di Cagliari. I rossoneri cercano un sostituto dell’infortunato Pazzini, ma potrebbero avere difficoltà a presentare una proposta economica soddisfacente per la Juventus, che dalla vendita di Matri vuole assolutamente monetizzare, e che di conseguenza potrebbe essere restia ad accettare la probabile proposta di un prestito con diritto di riscatto.

Vi consigliamo anche