0 Shares 14 Views
00:00:00
12 Dec

Champions League 2013: Juve debutto europeo stasera contro il Copenaghen

LaRedazione
17 settembre 2013
14 Views
champions league 2013

La campagna acquisti della Juventus è stata impostata durante l’estate con lo scopo di ripetersi in campionato e vincere il terzo scudetto consecutivo, ma anche per fare bene in Champions League e migliorare quanto fatto lo scorso anno, quando i bianconeri furono eliminati ai quarti di finale dai futuri campioni d’Europa del Bayern Monaco. In questa ottica vanno visti gli acquisti di Ogbonna, Llorente e Tevez, quest’ultimo con grande esperienza europea, ma anche la volontà di trattenere Vidal e Pogba, veri punti di forza di questo inizio di stagione juventino.

Dopo i sorteggi fra luci e ombre, dove i bianconeri hanno pescato Copenaghen, Galatasaray e Real Madrid, l’avventura europea della Juventus inizia stasera in Danimarca. La partita contro il Copenaghen è sulla carta la più facile del girone, ma proprio per questo motivo una delle più importanti, considerato che ottenere subito una vittoria potrebbe permettere ai bianconeri di affrontare i prossimi incontri con una maggiore tranquillità.

Nella conferenza di ieri Antonio Conte è stato molto chiaro circa la delicatezza della partita di stasera, ricordando come solo l’anno scorso, sullo stesso campo, la Juventus fu bloccata dal Nordsjaelland sul punteggio di 1 a 1.

Il Copenaghen dell’ex Mellberg non sta disputando un grande campionato (attualmente è in decima posizione), ma nonostante Conte abbia ammesso che in questo periodo un po’ di turnover sarà necessario, contro i danesi scenderà in campo la miglior formazione possibile, rimandando presumibilmente gli avvicendamenti maggiori alla partita di campionato di domenica prossima contro il Verona.

A riposare, quindi, saranno solamente l’acciaccato Barzagli e Vucinic, apparso appannato contro l’Inter, che verranno sostituiti da Ogbonna e Quagliarella, con buona pace del fino a ora poco utilizzato Llorente.

Non si registra nessun precedente fra le due squadre, a testimoniare anche la scarsa attitudine europea del Copenaghen, ma la Juventus ha già incontrato in una occasione l’arbitro di stasera, il croato Bebek. Precedente che lascia ben sperare, perché in quella occasione, match di Europa League del 2010, i bianconeri sconfissero l’Ajax all’Amsterdam Arena con il punteggio di 2 a 1.

Vi consigliamo anche