0 Shares 9 Views
00:00:00
13 Dec

Champions League 2013: seconda giornata steccano le italiane, oggi Juve-Galatasaray

LaRedazione
2 ottobre 2013
9 Views

Nella seconda giornata della Champions League 2013-2014, ieri sera non è andata benissimo per le italiane: una secca sconfitta per il Napoli, soltanto un pareggio acciuffato in extremis per il Milan. Stasera tocca alla Juventus di Conte provare a migliorare il bilancio.

All’Emirates Stadium, avvio da incubo per gli azzurri (ieri in tenuta verde ‘camouflage’) di Benitez, privi del bomber Higuain. L’Arsenal è padrone del gioco e va in gol due volte nei primi quindici minuti. In grande spolvero il tedesco Ozil, nuovo acquisto dei ‘Gunners’, autore del primo gol e dell’assist del raddoppio a Giroud.

Partenopei incapaci di reagire e distratti in difesa, solo le parate di Reina hanno evitato un passivo più pesante e mantenuto il risultato sul 2-0. Nell’altro incontro del girone F il Borussia Dortmund ha sconfitto il Marsiglia per 3-0, raggiungendo il Napoli a quota 3. Arsenal in testa con sei punti.

Nel girone H, soffre in Milan in casa dell’Ajax. Nel primo tempo gli olandesi dominano, sfiorando il 70% del possesso palla ma non trovano la via del gol. Nella ripresa rossoneri in crescita, Balotelli colpisce la traversa con un gran tiro a giro, ma proprio al novantesimo l’Ajax va in vantaggio con Denswil, sfruttando l’ennesima disattenzione della difesa milanista su palla ferma. In pieno recupero, però, Balotelli è atterrato in area e realizza con freddezza il rigore (a dir la verità discutibile) dell’1-1 finale. Rossoneri a quota 4, dietro il Barcellona che a Glasgow ha sconfitto il Celtic (0-1, gol di Fabregas nel finale) restando così a punteggio pieno.

Nelle altre partite disputate ieri, spiccano le vittorie del Chelsea a Bucarest sulla Steaua (0-4), dell’Atletico Madrid sul campo del Porto (1-2 in rimonta) e dello Shalke 04 a Basilea (0-1, decide un gran gol di Draxler). Pareggio a reti inviolate, invece, a San Pietroburgo tra lo Zenit di Spalletti e l’Austria Vienna.

Il programma della seconda giornata si completa stasera. A Torino la Juventus di Conte, dopo il pareggio a Copenaghen, deve battere il Galatasaray per non compromettere la qualificazione. I turchi, con Mancini al debutto in panchina, vogliono però vendicare i sei gol subiti all’esordio dal Real Madrid (impegnato in casa con i danesi).

Gli altri incontri di oggi: Shakhtar-Manchester United, Leverkusen-Real Sociedad, PSG-Benfica, Anderlecht-Olympiacos, Manchester City-Bayern Monaco, CSKA Mosca-Viktoria Plzen.

Vi consigliamo anche