0 Shares 14 Views
00:00:00
14 Dec

Europa League, Udinese manda a casa il Siroki. Lazzari gol da 50 m

LaRedazione
9 agosto 2013
14 Views

Europa League, l’Udinese manda a casa i bosniaci del Siroki: eurogol di Lazzari da cinquanta metri. Un giovedì trionfale per la formazione di Francesco Guidolin: al ‘Rocco’ di Trieste, casa dei friulani finché non saranno terminati i lavori di ammodernamento dello stadio ‘Friuli’, i bianconeri si sono sbarazzati dei primi avversari in Europa con un secco quattro a zero. Certo, il passaggio del turno appariva poco più che una formalità dopo la vittoria per tre a uno ottenuta in Bosnia, sul campo della città di Zenica, la settimana scorsa, ma lo stesso Guidolin si era raccomandato di tenere alta l’attenzione. Certamente lo aveva richiesto per non sottovalutare l’avversario, ma anche perché ogni partita a questo punto dell’estate rappresenta un passo di avvicinamento verso il campionato, ed il raggiungimento della miglior forma fisica.

Ad ogni modo, l’Udinese ha sicuramente soddisfatto il proprio allenatore in termini di impegno e concentrazione. Qualunque velleità di rimonta del Siroki Brijeg è già stata spenta nel corso del primo tempo, per la precisione dopo appena nove minuti, ovvero quando Muriel ha di nuovo fatto valere la sua straordinaria rapidità, imbeccando il perfetto inserimento di Di Natale che non ha lasciato scampo al portiere avversario. Sbloccato immediatamente il risultato, e forte come detto dell’abbondante vittoria nel match d’andata, l’Udinese nel primo tempo ha gestito in tranquillità in risultato, sfiorando anche il raddoppio con una punizione di Di Natale. Il Siroki a dire il vero più che tentare la caccia al pareggio, è stato più attento a difendersi per evitare di subire un pesante rovescio, ma le resistenze dei bosniaci sono crollate nella ripresa, quando i bianconeri padroni di casa sono riusciti ad andare a segno per altre tre volte. Al trentasettesimo, grazie allo strepitoso pallonetto da cinquanta metri di Lazzari, abile nel pescare fuori dai pali il portiere avversario; al quarantunesimo, quando Dusan Basta in tap – in è stato lesto a ribadire in rete una corta respinta del numero uno del Siroki su conclusione di potenza di Domizzi; ed infine al secondo minuto di recupero, quando è stato Vydra a fissare il risultato sul definitivo quattro a zero, sfruttando al meglio un preciso cross pennellato ma Maicosuel.

Insomma, tanti applausi per i bianconeri che superano il complesso estivo europeo (l’Udinese era reduce da due eliminazioni ai preliminari di Champions nelle passate stagioni), ed ora il ventidue ed il ventotto agosto affronteranno i play off, che se superati spalancheranno le porte della fase a gironi di Europa League.

Loading...

Vi consigliamo anche