0 Shares 21 Views
00:00:00
14 Dec

Higuain tuffo da paura. Sbatte su uno scoglio, 10 punti al volto

LaRedazione
27 agosto 2013
21 Views

Paura per il nuovo attaccante del Napoli Gonzalo Higuain, che si è procurato dieci punti di sutura al volto dopo aver urtato contro uno scoglio. Scenario dell’incidente, la costa attorno all’isola di Capri, dove il calciatore argentino aveva deciso di passare qualche ora di relax nella giornata libera del lunedì, a bordo di una barca di proprietà di amici, il ‘Davide e Mariano’. Un modo in più per festeggiare la bella vittoria ottenuta dalla formazione partenopea alla prima giornata di campionato, nel match disputato allo stadio ‘San Paolo’ contro il Bologna. Un tre a zero con doppietta di Marek Hamsik e gol dello spagnolo Callejon che ha ben sottolineato la supremazia esercitata dalla squadra di Rafa Benitez nel corso della partita.

Nonostante non sia riuscito ad andare in gol, la prestazione di Higuain è stata decisamente positiva, ed anzi una rete è stata annullata alla punta sudamericana dall’arbitro. Dunque, per ambientarsi meglio nei dintorni del capoluogo campano, Higuain ha deciso di mettere in atto una rapida puntata a Capri, che poteva però costargli estremamente cara. L’attaccante si è infatti tuffato dal trampolino della barca, ma gli amici e la sua nuova compagna Lucia Fabiani, hanno capito che qualcosa era andato storto quando, dopo l’emersione, il volto di Higuain si è presentato completamente insanguinato. Nel tuffarsi infatti il calciatore è andato a sbattere il viso contro uno degli scogli nei dintorni, e le ferite riportate sono parse immediatamente piuttosto profonde. Soccorso con un gommone, i sanitari intervenuti hanno subito suturato le ferite, una all’altezza della mandibola che ha richiesto sei punti, mentre l’altra, più piccola, in prossimità dello zigomo. Per sicurezza, una volta interrotta la gita e fatto rientro a Napoli, Higuain è stato visitato anche dallo staff sanitario del club partenopeo, che ha escluso danni più importanti oltre quelli riportati a prima vista.

Un grande spavento ma nulla più dunque per il campione argentino, anche se ovviamente il rischio corso è stato grosso, considerando che l’impatto sugli scogli sarebbe potuto avvenire non nella zona del volto, ma in quella della testa procurando conseguenze ben più gravi di qualche punto di sutura. Messa alle spalle la brutta avventura, comunque, Higuain dovrebbe essere in grado di riprendere immediatamente gli allenamenti, e di scendere in campo nel match di sabato prossimo della seconda giornata del massimo campionato, che vedrà il Napoli affrontare al ‘Bentegodi’ di Verona il Chievo, formazione storicamente ostica per i colori azzurri.

Loading...

Vi consigliamo anche