0 Shares 10 Views
00:00:00
11 Dec

Inter: Thohir è a Milano, domani si riunisce l’assemblea dei soci

LaRedazione
14 novembre 2013
10 Views
Inter, Thohir in arrivo a Milano, summit con Moratti

Il magnate indonesiano Erick Thohir è atterrato di buon mattino a Malpensa, dove ad attenderlo c’erano i suoi nuovi soci e coloro che, da qui in avanti, collaboreranno con lui per dare un futuro roseo alla società nerazzurra.

Alla stampa ha detto che rimarrà in Italia per sette giorni o poco più, giusto il tempo d’incontrare Moratti e i giocatori dell’Inter, e risolvere un po’ di grane. Quel che è certo, infatti, è che Thohir avrà un sacco di cose da fare e poco tempo per andarsene a zonzo in tutta tranquillità tra le strade della città. Ora che il nuovo proprietario della squadra milanese è arrivato, d’altronde, si dovrà passare alla fase operativa nel minor tempo possibile: l’Inter, che negli ultimi mesi si è barcamenata tra dubbi e incertezze che di certo non hanno giovato sull’umore degli atleti, non può più aspettare.

Deve riprendere in mano le sorti del campionato e tornare a brillare. A chi andrà, allora, l’ambita presidenza della squadra? Resterà Moratti, in barba a tutti i pronostici, o si cercherà un erede? Questo il primo quesito a cui il magnate indonesiano avrà il compito rispondere. Ed è proprio per questo motivo che è in programma, già per domani, un summit tra soci: nel corso di questa riunione, a porte chiuse ovviamente, Thohir dovrà assegnare tutte le cariche e nominare i nuovi membri del rinnovato cda.

Dopodichè, per la prima volta, incontrerà ufficialmente i giornalisti italiani nel corso di una conferenza stampa convocata appositamente per rendere noti quelli che saranno gli esiti dell’assemblea. Sabato, invece, sarà il giorno delle visite istituzionali: l’azionista di maggioranza dell’Inter incontrerà il sindaco Pisapia. Poi, insieme, si recheranno alla Pinetina, dove assisteranno all’amichevole in programma nel pomeriggio tra Inter e Chiasso.

E dopo tornerà ai suoi impegni calcistici, per conoscere tutti i dirigenti e lo staff che opera dietro le quinte della società nerazzurra. S’ipotizza, tra l’altro, che nella sua fitta agenda di appuntamenti siano previsti pure degli incontri segreti con i tecnici che intende inserire nell’equipe nell’immediato futuro. Ce la farà a far tutto in soli sette giorni? Non è detto, anche perché di nodi da sciogliere, viste le ultime e tormentatissime vicende, ce ne sono a bizzeffe.

E’ assai probabile, quindi, che dai summit in programma uscirà fumata nera. Stabilire i nuovi assetti dirigenziali, d’altro canto, non sarà certo una passeggiata: è anche possibile che Erick Thohir, nuovo proprietario dell’ Inter, decida di rimandare tutte le decisioni a maggio, dal momento che il campionato è iniziato già da un pezzo e che eventuali “rivoluzioni” potrebbero non apportare alcun beneficio all’andamento della squadra.

Vi consigliamo anche