0 Shares 10 Views
00:00:00
14 Dec

Italia-Slovacchia, pessima Italia fuori dal mondiale

24 giugno 2010
10 Views

Brutta Italia, senza gioco e senza assetto tattico preciso e stabile, quella che si è vista in campo questo pomeriggio contro la Slovacchia in quella che a buon merito può essere considerata una tra le partite più brutte di questo mondiale 2010.

Un primo tempo sbiadito in cui la squadra di Lippi non ha inciso per nulla sulla partita lasciando alla Slovacchia la possibilità di fare quel che voleva e senza mai raggiungere la porta avversaria.

Nel secondo tempo con l’innesto di Maggio, Quagliarella e Pirlo si è visto più movimento ma se non fosse stata per la perdita di coscienza della Slovacchia e per qualche guizzo, l’Italia di Lippi non avrebbe segnato neanche quei due gol che hanno permesso di sperare fino all’ultimo.

Sicuramente persa l’occasione di vedere Fabio Quagliarella, sicuramente il migliore e poco sfruttato ma per il resto l’Italia che è scesa in campo non assomiglia neanche un po’ all’Italia che ci si aspettava; difesa inguardabile, centrocampo prevedibile e poco lucido e attacco che non è riuscito mai a filtrare e diventare pericoloso.

Lippi ha cambiato troppo, non ha permesso la creazione di un gruppo che non ha scuse.

La partita per la cronaca si è conclusa con 3 reti a 2 per la Slovacchia con Marcello Lippi che ha lasciato il terreno di gioco senza guardare in faccia nessuno.

E’ la prima volta che l’Italia partecipa ad un mondiale ed esce senza vincere neanche una partita al primo turno e le polemiche sono appena iniziate: di chi è la colpa? Quali scelte sono state sbagliate? Era giusto credere che essere campioni del mondo bastasse per superare il turno?

Vi consigliamo anche