0 Shares 12 Views
00:00:00
15 Dec

Lavezzi all’Inter, il calciomercato si infiamma a Napoli e Milano

dgmag - 3 gennaio 2012
3 gennaio 2012
12 Views

Il calciomercato di gennaio 2012 inizia proprio oggi e così dopo l’arrivo di Marco Borriello alla Juventus, tiene banco il gossip che vorrebbe il Pocho Lavezzi passare dal Napoli all’Inter se non entro la fine del mese sicuramente a giugno con la chiusura degli accordi entro gennaio.

Il Napoli aspetta infatti l’arrivo di Vargas, giocatore simile in qualche modo a Ezequiel Lavezzi, e a sua volta l’Inter sarebbe pronta a cedere Zarate in prestito alla Fiorentina riservandosi così la possibilità di portare l’argentino alla sua corte a fronte di un’offerta milionaria che il Presidente De Laurentiis difficilmente potrebbe rifiutare.

Va detto che a Napoli nessuno crede a questa possibile cessione soprattutto perchè Lavezzi è necessario alla squadra in vista degli impegni di Champions League e allora è spuntata una nuova ipotesi: concedere a Vargas 6 mesi di tempo per ambientarsi e fare in modo che a giugno il Pocho possa lasciare Napoli e passare all’Inter di Moratti che dovrebbe comunque presentarsi davanti a De Laurentiis con una offerta congrua e difficilmente battibile.

Su Lavezzi è stato posto il vincolo della clausola rescissoria che ammonta a ben 31 milioni di euro ma non è detto che un grande club, specie dopo le belle giocate dell’argentino in Champions League, non decida di affrontare a viso aperto la questione presentandosi a Napoli con tanti soldi sul piatto a cui difficilmente si potrebbe dire di no; va inoltre aggiunto che ogni volta che si apre il calciomercato Ezequiel Lavezzi diventa oggetto di speculazioni e pettegolezzi di vario tipo e ormai la tifoseria napoletana ha capito i meccanismi del gioco e resta a guardare aspettando notizie reali.

A smentire la voce del passaggio di Lavezzi all’Inter per gennaio 2012 è stato anche Gianluca Di Marzio, solitamente ben informato sui fatti che riguardano in generale il calciomercato e nello specificio il Napoli: non resta che attendere e stare a vedere cosa succederà da qui a giugno quando tutto potrebbe cambiare. Champions League e soldi permettendo.

Loading...

Vi consigliamo anche