0 Shares 11 Views
00:00:00
16 Dec

Qualificazioni Mondiali 2014: stasera Italia-Bulgaria in vista del mondiale di Brasile

LaRedazione - 6 settembre 2013
LaRedazione
6 settembre 2013
11 Views

Primo appuntamento ufficiale della nuova stagione per la Nazionale di Cesare Prandelli, che ha già vissuto un antipasto di campo alla vigilia di Ferragosto, nell’amichevole contro l’Argentina in onore di Papa Francesco che ha visto gli azzurri sconfitti di misura allo Stadio Olimpico di Roma. Questa sera si giocherà a Palermo, in un match fondamentale per chiudere il discorso primo posto nel girone, considerando la successiva sfida con la Repubblica Ceca che attende gli azzurri. Tuttavia, diverse voci hanno disturbato la vigilia dell’importante sfida, prima fra tutti la possibilità che Cesare Prandelli lasci la carica di Commissario Tecnico della Nazionale, dopo l’esperienza iridata in Brasile della prossima estate.

Un’eventualità che ha già fatto partire l’elenco delle candidature per la successione dell’attuale mister: su tutte, quelle di Alberto Zaccheroni, Massimiliano Allegri e Roberto Mancini sembrano le più credibili, tuttavia Prandelli ha deciso di chiudere almeno momentaneamente la questione. Il tecnico ha infatti specificato in conferenza stampa che il suo addio dopo il Mondiale è possibile ma di certo non scontato, e che dipenderà da diversi fattori che è impossibile valutare in questo momento. Inoltre, Prandelli ha ricordato come la qualificazione non è affatto già acquisita, e dunque le voci su una sua successione dopo il Mondiale sono quantomeno premature, prima che la qualificazione al Mondiale stesso sia acquisita. Un’eventualità sulla quale si è soffermato nella stessa conferenza anche Giorgio Chiellini, con il difensore juventino che ha rimarcato la pericolosità del considerare il discorso qualificazione già chiuso, quando avversari pericolosi come Bulgaria e Repubblica Ceca, se presi sotto gamba, potrebbero rimettere tutto in discussione.

Dunque, esortazione alla massima concentrazione in vista dell’impegno di stasera, considerando che la Repubblica Ceca nell’impegno casalingo contro l’Armenia potrebbe riavvicinarsi pericolosamente alle posizioni che portano al Mondiale. Per la sfida contro i Bulgari Prandelli dovrà inoltre fare a meno degli squalificati Osvaldo, Montolivo e Balotelli, assenze che pesano soprattutto sul fronte offensivo, mentre in difesa non ci sarà l’acciaccato Barzagli. La retroguardia azzurra dovrebbe presentarsi con la coppia centrale davanti a Buffon composta da Bonucci e Chiellini e con Abate ed Antonelli sulle corsie esterne. A centrocampo, De Rossi e Pirlo alle spalle del trio composto da Candreva, Giaccherini ed il rientrante Thiago Motta, mentre l’unica punta dovrebbe essere Alberto Gilardino.

Loading...

Vi consigliamo anche