0 Shares 17 Views
00:00:00
18 Dec

Juventus e Antonio Conte: una firma da 5 milioni di euro

Francesco Calderone - 16 maggio 2013
16 maggio 2013
17 Views

Il 'Conte della Vecchia Signora'. E' ufficiale, la Juventus rinnova il contratto ad Antonio Conte fino al 2015, con un profilo manageriale ed un aumento d'ingaggio a 5 milioni di euro a stagione.

Il rinnovo. L'ufficializzazione è arrivata ieri, 15 Maggio, all'uscita dalla sede del club bianconero, dove il presidente Andrea Agnelli ha annunciato, tramite un comunicato, che Antonio Conte resterà alla guida della Juventus almeno fino al 2015. La riunione, avvenuta in Corso Galileo Ferraris, è durata molto e ha visto seduti al tavolo delle trattative: Agnelli, Conte, Marotta, Paratici e Nedved fino al tardo pomeriggio. L'incontro, avvenuto intorno alle 17 e terminato verso le 20.30, ha portato al seguente risultato: contratto stipulato, grazie al quale il leccese si troverà al comando della panchina della 'Vecchia Signora' con un contratto ritoccato a 5 milioni di euro. Punto fondamentale per giungere all'accordo è stata la volontà del tecnico di veder ritoccata la rosa, per ottenere una formazione ancor più competitiva, volta a raggiungere risultati ancora più grandi.

La quiete dopo la tempesta. La firma arriva dopo una serie di incontri inconcludenti avvenuti tra l'imprenditore Andrea Agnelli, presidente della Juve, e il tecnico. Fino a ieri, le due parti ancora non avevano trovato accordo sul rinnovo, in quanto il club voleva tutelarsi dalle insistenti pressioni fatte da Chelsea e Real Madrid. Questo aveva spinto i dirigenti a proporre, nel nuovo contratto, una clausola rescissoria di almeno 20 milioni di euro per evitare lo scippo del tecnico, magari a campionato avviato. Ieri sera, a fronte delle promesse di una squadra ancora più competitiva, Antonio Conte ha finalmente firmato il contratto propostogli.

I punti vincenti. Oltre al ritocco dell'ingaggio, si è parlato di rinnovare e svecchiare la rosa con l'arrivo di sei o sette nuovi giocatori, il rinnovo di Vidal e l'innesto di due nuovi attaccanti di peso internazionale. Unico vincolo: restare sotto il tetto massimo dei 200 milioni, prefissato dalla società, previsto per ammortamenti e monte ingaggi.

Il mercato estivo sarà davvero rovente, potete contarci!

[foto: controcampo.sportmediaset.it]

Francesco Calderone

Loading...

Vi consigliamo anche