0 Shares 20 Views
00:00:00
15 Dec

Roma: dure contestazioni al raduno. Non c’è Osvaldo

Piluca - 10 luglio 2013
10 luglio 2013
20 Views

E’ iniziata la nuova stagione della Roma, radunatasi a Trigoria tra le dure contestazioni di una cinquantina di tifosi che hanno mostrato striscioni contro squadra e dirigenti. Uno dei tanti recitava: “26-5-13 Noi non dimentichiamo, avete infangato la Roma“.

Numerosi i cori contro Pjanic, Marquinho e Castan, mentre Totti è stato a lungo applaudito. Non era presente Osvaldo, rimasto in Argentina. Stando alle dichiarazioni della società giallorossa, Osvaldo rientrerà giovedì. Probabilmente sarà messo in vendita dalla società.

Pjanic non sente le contestazioni e replica: “In quest’ultima settimana mi sono preparato per tornare al meglio per l’inizio di questa stagione. L’ultima stagione è stata difficile, quest’anno dobbiamo fare meglio. La squadra ha voglia di rivincita”. E qualche ora più tardi su Facebook aggiunge: “Grazie di tutto il vostro affetto, è una spinta importante per me per iniziare bene una nuova stagione con questi colori. Ma accetto serenamente anche le critiche, saranno di stimolo per fare meglio in futuro. Abbraccio“.
Mentre Lobont replica: “Sono ancora emozionato per il rinnovo. Dopo tutto quello che è successo lo scorso anno siamo tutti affamati, proviamo a fare il meglio per riprenderci il più presto possibile”.

Rudi Garcia è già proiettato alla prossima stagione: “Lavoreremo tanto, ma solo attraverso il lavoro riusciremo a vincere. E vincere qualcosa qui è speciale, unico“.
In visita a Trigoria c’era anche l’ex premier Massimo D’Alema, invitato dalla società. D’Alema ha incontrato Zanzi, Sabatini e Baldissoni e ha chiacchierato con Totti e Garcia.

Piluca

Loading...

Vi consigliamo anche