0 Shares 11 Views
00:00:00
12 Dec

Serie A 17a giornata: vincono Juve e Roma, pari del Napoli

LaRedazione
23 dicembre 2013
11 Views
campionato serie a

Il 2013 della Serie A si chiude con la Juventus in testa alla classifica che ottiene la sua nona vittoria consecutiva sul campo dell’Atalanta e si mantiene a +5 dalla Roma di Garcia, allungando nei confronti del Napoli fermato sull’1 – 1 a Cagliari.

Nel match clou della giornata, il derby tra Inter e Milan, Palacio regala la prima soddisfazione al presidente Thohir. Subito dietro continua la marcia vincente della Fiorentina, con un Giuseppe Rossi sempre più decisivo, che si conferma capocannoniere della serie A. In una giornata ricca di gol, stecca la Lazio a Verona e Petkovic sembra ormai destinato alla sostituzione, mentre un goal di Diamanti potrebbe dare un po’ di respiro a Pioli, in bilico sulla panchina del Bologna.

In coda ancora sconfitte per Catania e Livorno, in un momento di estrema difficoltà. La Juventus non ferma la sua marcia e straccia anche l’Atalanta, rifilando 4 gol alla formazione di Colantuono, che ha combattuto, almeno fino all’1 – 1 ed ha avuto il merito di interrompere l’imbattibilità di Buffon, ma la coppia di attacco bianconera Tevez-Llorente ha fatto sentire tutto il suo peso e, con una formazione solida in tutti i reparti, Conte sembra non risentire nemmeno dell’assenza di Pirlo.

La Roma risponde da par suo e ne mette a segno 4 con il Catania, chiudendo il 2013 imbattuta ed aspettando il match clou dl prossimo 5 gennaio, quando, alla ripresa del campionato, affronterà i bianconeri allo Juventus Stadium.

Perde due punti il Napoli che non sa far meglio di un pareggio al Sant’Elia, con il presidente del Cagliari Cellino che al termine della gara polemizza ancora per uno stadio aperto solo in parte, annunciando uno smembramento della squadra. Firenze sogna la zona Champions con un ” Pepito ” Rossi sempre più convincente ed autore del goal che sblocca il risultato in casa del Sassuolo dopo una lunga supremazia territoriale ed un palo di Ilicic, portando i viola a soli 3 punti dal Napoli, e davanti all’Inter.

La squadra di Mazzarri dal canto suo continua nella serie positiva nel derby milanese, con una ultima parte di gara molto convincente ed un gran colpo di tacco di Palacio che regala il successo ai nerazzurri e rende amaro il panettone di Balotelli e compagni. In gran spolvero anche il Verona di Mandorlini che regola la Lazio con un perentorio 4 – 1 con Luca Toni che apre e chiude le marcature ed una formazione laziale che appare sicuramente in un momento molto negativo, con Lotito sempre più deciso a far fuori Petkovic ed a salutare il ritorno sulla panchina biancoblù dell’ex Reja.

Molto bene anche il Totino di Ventura, mai così in alto in classifica negli ultimi anni, che non si fa impaurire dal vantaggio iniziale del Chievo e con una doppietta di Immobile lancia il 4 – 1 finale chiuso da un goal del ritrovato Cerci.

Nelle gare del mezzogiorno Diamanti con un siluro da fuori area batte il Genoa e convince il presidente Guaraldi a confermare per il momento Pioli, stoppando le voci dell’arrivo di Baggio. A Genova pareggio giusto tra la formazione di Mihajlovic e quella di Donadoni, mentre nell’anticipo di sabato il Livorno va sempre più a fondo contro l’Udinese che con questa vittoria rimette un po’ in sesto la sua classifica.

La Serie A chiude il suo 2013 con la Juventus sempre più padrona del campionato, in attesa del sentito match di Torino che verrà contrapposte la squadra di Conte e quella di Garcia.

Vi consigliamo anche