0 Shares 8 Views
00:00:00
12 Dec

Serie A, 2a giornata: è di nuovo Juve-Lazio, Milan a caccia dei primi tre punti

LaRedazione
31 agosto 2013
8 Views

La seconda giornata della Serie A, vede come clou l’anticipo di sabato sera a Torino tra Juventus e Lazio.

Dopo il netto 4-0 con cui la squadra di Conte ha liquidato i biancocelesti nella sfida di Supercoppa dell’Olimpico, segnata anche dai cori razzisti della curva Nord all’indirizzo di Pogba, gli uomini di Petkovic sono attesi ad una gara completamente diversa.
Dopo aver sconfitto l’Udinese nel turno inaugurale, Hernanes e compagni debbono dimostrare di non essere quelli che sono stati letteralmente travolti nella partita di Supercoppa e per farlo dovranno trovare il giusto antidoto agli inserimenti da dietro che hanno fatto saltare i meccanismi difensivi nella partita di due settimane fa. Con ogni probabilità, perciò, Petkovic non metterà insieme i vari Hernanes, Biglia, Ledesma e Candreva, ma opterà per una squadra più difensiva.

Per quanto concerne la Juventus, anche Conte è consapevole che la partita non sarà facile come quella dell’Olimpico e nel corso della settimana si è premurato al fine di mettere in guardia i suoi uomini sulle insidie che potrebbe riservare la gara. Allo stesso tempo, il tecnico può fare affidamento sulla maturità di una compagine che di rado commette l’errore di sottovalutare l’avversario e questa potrebbe essere una carta in più per Buffon e compagni.

Per quanto concerne il resto del tabellone, sono attese con curiosità le possibili avversarie della Juventus, in particolare Napoli e Fiorentina, da tutti indicate come le outsider per la corsa al titolo. I partenopei sono chiamati al Bentegodi, con il Chievo, a confermare le buone cose fatte vedere con il Bologna, mentre la squadra allenata da Montella dovrà vedersela con un Genoa che deve subito dare segnali di riscossa dopo la sconfitta di San Siro, con l’Inter.
Anche i nerazzurri e la Roma, debbono confermare le buone impressioni della prima giornata. I nerazzurri giocheranno sul difficile campo del Catania, mentre la Roma se la vedrà con la vera sorpresa del turno inaugurale, il Verona di Mandorlini, capace di battere il Milan con una doppietta di Luca Toni. Molta attesa nelle file della Roma per i nuovi, a partire da Strootman e Ljajic, che non erano presenti nel corso della gara vinta dai giallorossi a Livorno.
Altro motivo di interesse è legato alla partita di San Siro, nella quale il Milan cercherà di fugare i dubbi sollevati dalla sconfitta nella fatal Verona, di fronte ad un Cagliari che nella prima gara ha fatto vedere buone cose, portando a casa i tre punti contro l’Atalanta. Balotelli e compagni non possono sottovalutare i sardi, se vogliono riscattarsi dalla sconfitta di sabato, in una gara che si preannuncia complicata. Il resto del programma, infine, vede di fronte Atalanta-Torino, Bologna-Sampdoria, Sassuolo-Livorno e Udinese-Parma.

Vi consigliamo anche