0 Shares 5 Views
00:00:00
11 Dec

Serie A, 5a giornata: vola la Roma, Napoli pari in casa, proteste del Chievo

LaRedazione
26 settembre 2013
5 Views
Sampdoria vs Roma quinta di campionato 0-2

Primo turno infrasettimanale di campionato, ed è la grande notte della Roma: i giallorossi battono il loro record di vittorie consecutive ad inizio campionato, ben cinque, e si issano in solitudine in testa alla classifica della Serie A. Merito anche del passo falso del Napoli, che sorprendentemente si fa bloccare in casa dal Sassuolo, che era reduce dalla clamorosa debacle interna contro l’Inter.

Andando con ordine, la squadra di Garcia vince in casa della Sampdoria con la formula che li ha visti protagonisti in questo avvio di campionato: zero a zero dopo il primo tempo, quindi assalto nella ripresa, con l’ingresso in campo di Totti partito inizialmente dalla panchina. Prodezza del difensore Benatia per il vantaggio romanista, raddoppio nel finale di Gervinho, al primo gol italiano.

Unica nota stonata per la Roma l’infortunio muscolare di Maicon, per il resto solo sorrisi come detto grazie anche ai tentennamenti del Napoli, che perde il primo posto frenato da un turn over forse troppo accentuato. Il gol di Dzemaili dalla distanza lasciava presagire una facile vittoria, e invece il Sassuolo ha trovato rapidamente l’uno a uno con un gol ‘alla Ibrahimovic’ del giovane Zaza, per poi resistere fino alla fine, sfiorando anche il colpaccio in un paio di occasioni, anche se a mangiarsi le mani è soprattutto il Napoli per un clamoroso gol fallito da Fernandez.

A due lunghezze dalla Roma, al secondo posto assieme ai partenopei c’è anche la Juventus, che in casa del Chievo soffre più del previsto. Un errore di Buffon propizia il vantaggio veronese di Thereau, Quagliarella pareggia nella ripresa, ma ancora una papera del portiere della Nazionale provoca il raddoppio di Paloschi, annullato però da una clamorosa svista del guardalinee. La vittoria della Juve si materializza grazie ad un autogol, ma la svista che ha penalizzato il Chievo è stata davvero gigantesca.

Il Milan invece dopo quella in casa del Torino si produce in un’altra clamorosa rimonta sul campo del Bologna: i rossoneri a un minuto dalla fine sono sotto tre a uno, ma grazie a Robinho ed Abate riacciuffano un punto insperato, perdendo però ulteriore terreno dalle battistrada. Si rialza invece dopo il ko nel derby la Lazio, che domina il Catania all’Olimpico: subito botta e risposta tra Ederson e Barrientos nei primi sei minuti, poi Lulic riporta avanti i biancocelesti prima del sigillo finale di Hernanes.

Spettacolo nel due a due tra Torino ed Hellas Verona e soprattutto nel quattro a tre con cui il Parma piega l’Atalanta, Ibarbo permette al Cagliari di strappare un punto a Livorno. Stasera il programma della quinta giornata si chiude con Inter – Fiorentina.

Vi consigliamo anche