0 Shares 6 Views
00:00:00
11 Dec

Serie A: prima di campionato, risultati e impressioni

LaRedazione
26 agosto 2013
6 Views

Prima di campionato: risultati ed impressioni a caldo per il carrozzone della Serie A, che è ufficialmente ripartito nell’ultimo weekend. L’unica grande a steccare è stata il Milan, per il quale il Verona risulta sempre clamorosamente fatale. Gli scaligeri, tornati nel massimo campionato dopo ben undici anni, non si sono fatti irretire dal repentino gol del vantaggio rossonero siglato da Poli, ed hanno subito ribaltato il risultato con una straordinaria doppietta di Luca Toni, il Campione del Mondo 2006 sempre implacabile nel gioco aereo. Allegri si conferma dunque allenatore da partenze diesel, ma quest’anno il Milan è l’unico a piangere in un esordio che ha regalato solo soddisfazioni alle altre grandi o presunte tali.

Innanzitutto la Juventus, che nell’altro anticipo di sabato ha sbancato Marassi con un gol dell’apache Tevez, perfettamente servito da un Pogba confermatosi in stato di grazia. Al di là della vittoria di misura contro la Sampdoria, la Juventus ha convinto con una prestazione che poteva produrre un passivo anche più ampio.

Bene anche l’Inter di Mazzarri, che ha esordito a San Siro con un secco due a zero sul Genoa. Partita difficile per i nerazzurri che hanno sbloccato il risultato solo nel secondo tempo, con un colpo di testa del giapponese Nagatomo. Di Palacio il gol della sicurezza, ma i rossoblu prima dello svantaggio hanno avuto le occasioni per fare male. Ok in casa anche la Lazio, che ha riscattato la batosta in Supercoppa, piegano l’Udinese con una partenza sprint. Gol capolavoro di Hernanes e rigore perfettamente trasformato da Candreva nel primo quarto d’ora, poi Klose e Lulic mancano il colpo del ko ed i friulani colpiscono con Muriel, prima di sfiorare il clamoroso pareggio, sfumato a causa di un errore a porta spalancata del giovane Zielinski.

Tre punti ma con meno patemi d’animo anche per il Napoli, che rifila tre reti al Bologna con un ispiratissimo Hamsik (doppietta per lui) e lo spagnolo Callejon, che ha colto un palo. Anche due gol annullati per i partenopei, che hanno dimostrato di possedere già un impianto di squadra molto solido. Ok la Roma a Livorno, che impiega un’ora per ingranare prima di sbancare il ‘Picchi’ con una bordata di De Rossi (ritorno al gol in campionato dopo un anno) e un bell’inserimento di Florenzi. Il Cagliari sul neutro di Trieste piega in rimonta l’Atalanta, il Torino batte in casa la matricola Sassuolo alla prima assoluta in Serie A, mentre l’unico pareggio è quello tra Parma e Chievo, che chiudono il match del ‘Tardini’ a reti bianche.

Vi consigliamo anche