0 Shares 19 Views
00:00:00
13 Dec

Serie A: questa sera i calendari 2013/2014. Che sorprese ci aspettano?

LaRedazione
29 luglio 2013
19 Views

Nasce stasera il calendario del campionato di Serie A 2013-2014. La cerimonia avverrà negli studi televisivi di Sky, a partire dalle ore 18:45, in presenza del presidente di Lega Maurizio Beretta e dei dirigenti delle venti squadre partecipanti.

Quali sorprese aspettarsi? Come già accaduto negli ultimi anni, non ci saranno teste di serie e in teoria qualunque incontro è possibile sin dalla prima giornata. In precedenza il calendario era compilato in modo che le ‘big’ non si affrontassero nelle primissime (o nelle ultime) giornate, mentre quest’anno, per fare un esempio, la Juventus campione d’Italia e il rinnovato, ambizioso Napoli secondo classificato potrebbero sfidarsi anche subito.
È previsto per la verità qualche ‘paletto’: nelle città in cui si gioca un derby (Roma, Milano, Genova, Verona e Torino), per esempio, le squadre che nella scorsa stagione hanno debuttato in casa esordiranno stavolta in trasferta. Primo impegno certamente fuori casa, quindi, per Milan, Juventus e Roma. I derby inoltre, ben cinque quest’anno, non saranno possibili nei turni infrasettimanali (previsti in tre occasioni, il 25 settembre, il 30 ottobre e il 26 marzo), e non saranno mai più di uno nella stessa giornata.
Alternanza tra casa e trasferta prevista anche, a causa della vicinanza delle sedi, per Udinese e Cagliari (che giocherà almeno inizialmente a Trieste), e per Parma e Sassuolo (le cui gare casalinghe si disputeranno a Reggio Emilia). Impossibile inoltre ripetere alla prima giornata sfide già avvenute nel turno inaugurale del campionato 2012-13 o 2011-12.
Un altro ‘paletto’ riguarderà le squadre che partecipano alle coppe europee: la Juve, il Napoli ed eventualmente il Milan, impegnate in Champions League, non affronteranno Fiorentina, Lazio e Udinese, che giocheranno in Europa League il giovedì, tra un turno dell’ex Coppa UEFA e uno di Champions (sesta, nona, tredicesima e sedicesima giornata).
L’inizio del campionato è previsto per il weekend del 24-25 agosto, l’ultima giornata domenica 18 maggio 20145, per lasciare poi spazio alla Nazionale impegnata al Mondiale brasiliano.
Stasera quindi scopriremo gli incroci della prossima stagione, le date dei big-match che potrebbero decidere il campionato. Se è vero, come si dice, che prima o poi si deve giocare contro tutti, e che è impossibile prevedere da adesso i momenti di massima forma o di crisi delle varie squadre, è certo anche che fin da stasera ci sarà già chi comincerà a fare calcoli e tabelle, sognando lo scudetto.

Vi consigliamo anche