0 Shares 12 Views
00:00:00
14 Dec

Un’Inter ancora imballata perde 2-0 col Chelsea di Mourinho

LaRedazione
2 agosto 2013
12 Views

Un’Inter ancora imballata per due a zero in amichevole contro il Chelsea di Mourinho. Probabilmente i tifosi nerazzurri sognavano un altro tipo di incrocio con il tecnico dello storico triplete, tornato in Inghilterra dopo un’esperienza di tre anni, tra alti e bassi e condita da successi ma anche da delusioni e contrasti, al Real Madrid. Mourinho dalla sua si è sempre detto legato sentimentalmente all’ambiente interista, ma ha anche sempre sottolineato come il calcio inglese, col suo ambiente privo di polemiche e pressioni tipiche dei paesi latini, rappresenti il suo modello ideale da uomo di calcio. Ed il suo nuovo Chelsea è apparso decisamente più in forma rispetto alla squadra di Mazzarri nell’amichevole di Indianapolis, che ha fatto registrare anche qualche nota di nervosismo per l’Inter, culminata nell’espulsione di Campagnaro ad inizio ripresa.

Giocare quasi tutta la seconda frazione di gioco in inferiorità numerica non ha di certo agevolato i nerazzurri, ma bisogna sottolineare come sia stato nel primo tempo che il Chelsea ha costruito il suo secco successo nell’amichevole americana. Ad andare vicina al gol per prima era stata l’Inter con una gran botta del colombiano Guarin, ma poi la formazione londinese è riuscita a piazzare il micidiale uno – due che di fatto ha deciso la partita. prima una travolgente azione in velocità ha mandato a dama il brasiliano Oscar, quindi al ventisettesimo un rigore (apparso in verità piuttosto dubbio) assegnato al Chelsea ha permesso al brasiliano Eden Hazard di raddoppiare con freddezza dagli undici metri. Un doppio colpo che ha fiaccato un’Inter apparsa ancora imballata e poco brillante sul piano atletico, anche se i guizzi individuali non sono mancati, come ad esempio la sortita offensiva di Ranocchia a fine primo tempo, che per pochissimo non ha permesso alla squadra di Mazzarri di accorciare le distanze.

Nel secondo tempo, oltre alla crescente fatica, ci si è messo anche il rosso a Campagnaro a mettere tutto in salita il match per l’Inter, che non è riuscita alla fine a produrre una reazione ufficiale, permettendo alla squadra di Mourinho di chiudere il match praticamente sul velluto. Dunque nel turno successivo della International Champions Cup non ci sarà l’atteso primo derby stagionale con il Milan: l’Inter affronterà il Valencia, mentre toccherà ai rossoneri affrontare l’armata di Mourinho, apparsa già a buon punto in attesa del top player che potrebbe rinforzarne ancor più l’organico, soprattutto se il suo nome corrispondesse a quello della stella del Manchester United, ovvero Wayne Rooney.

[foto: Repubblica.it]

Loading...

Vi consigliamo anche