2 Shares 8 Views
00:00:00
11 Dec

300: L’Alba di un Impero: il trailer italiano

LaRedazione
21 novembre 2013
2 Shares 8 Views

Il nuovo capitolo del film 300, che narra la storica guerra tra Greci e Persiani, si chiama L’alba di un impero, e sbarcherà nelle sale cinematografiche di tutto il mondo il 7 marzo del prossimo anno.

La pellicola, che stavolta sarà diretta da Noam Murro e non più da Zack Snyder, si ripropone di dare un seguito alle avventure di 300: anche stavolta, tra l’altro, si tratterà di un adattamento, appositamente realizzato per il grande schermo, dell’omonima graphic novel che ruota attorno alla famosa battaglia delle Termopili. Il trailer si apre con un’immagine che si ricollega, direttamente, al capitolo precedente, tanto per ricordare agli spettatori che Leonida e il suo esercito di trecento guerrieri – alcuni greci, altri spartani – non ce l’hanno fatta: a trionfare, dopo un violentissimo combattimento durato giorni e giorni, è stato Serse, re del popolo persiano, che in quella lotta potè avvalersi di un esercito maestoso, composto da milioni di valorosi guerrieri.

E’ proprio lui, il controverso personaggio storico, uno dei protagonisti principali del film 300 – L’alba di un impero, che stavolta dovrà vedersela contro un esercito nuovo di zecca e ancor più agguerrito di quello capitanato dal coraggiosissimo Leonida: in questa nuova battaglia, alla guida della truppa greca c’è il generale Temistocle, abile stratega, che non vede l’ora di dare il benservito a Serse e alla regina Artemisia, che nel frattempo ha ben pensato di allearsi con lo spietato re. L’obiettivo sarà, ancora una volta, quello di fermare l’avanzata dell’imponente esercito persiano e, di conseguenza, di scongiurare il rischio che la Grecia venga invasa e conquistata.

Perché a Sparta, come racconta la voce fuori campo che fa da sottofondo all’appassionante trailer, soffia un vento nuovo: un vento di libertà, un vento di giustizia. Ad avere sete di vendetta è soprattutto la bella Gorgo, moglie del defunto Leonida e regina di Sparta, che con le lacrime agli occhi tenta di dare coraggio ai pochi sudditi rimasti nel regno. Dando un’occhiata al trailer si intuisce, poi, che la cornice della battaglia cambierà in maniera radicale: se quella delle Termopili si combattè in cima ai monti, in corrispondenza del Passo che diede poi il nome a questa pagina di storia, stavolta le avventure si svolgeranno quasi interamente in mare aperto.

A restare immutata sarà solamente la filosofia di questo avvincente film, che ha l’obiettivo di rendere l’idea di quanto violenti e sanguinari siano stati i combattimenti dell’epoca, a cavallo tra il 480 a.C. e il 490 a. C. E se il primo capitolo vi è piaciuto, aspettate di vedere questo: siete pronti a scoprire cosa i persiani hanno in serbo per gli spietati soldati agli ordini del re Serse nel nuovo capitolo di 300?

Vi consigliamo anche