9 Shares 11 Views
00:00:00
11 Dec

50 sfumature di grigio rimandato a San Valentino 2015

LaRedazione
18 novembre 2013
9 Shares 11 Views

La data di uscita del film ‘50 sfumature di grigio’ è stata posticipata di 6 mesi e fissata per il giorno di San Valentino del 2015, il 14 febbraio. L’annuncio di questo spostamento è stato dato dalla casa produttrice, la Universal Pictures, con una intervista che è stata pubblicata da Entertainement Weekly.

A far slittare la data sembra sia stato il cambiamento per quanto riguarda il nome dell’attore protagonista, con l’attore irlandese Jamie Dornan che prende il posto di Charlie Hunnam nel ruolo di Christian Grey. Già al momento della notizia della realizzazione del film, era iniziato da parte degli appassionati e degli esperti di cinema il toto nomi per i due protagonisti principali, poi era arrivata la comunicazione della scelta di Charlie Hunnam, ed ora quella della sua rinuncia, che lo stesso Hunnam ha motivato con i troppi impegni di lavoro.

La Universal Pictures, ha comunque dichiarato, per bocca della sua presidente, Donna Langley, che il cambiamento di data non è legato alla sostituzione del protagonista e che anche con Charlie Hunnam sul set, il film sarebbe comunque uscito sei mesi dopo.

Secondo la casa di produzione statunitense, la scelta è dovuta al fatto che nel mese di agosto molte persone che aspettano il film dopo il successo ottenuto dai tre libri della saga, sarebbero in vacanza specialmente al di fuori degli Stati Uniti, e quindi impossibilitate alla visione del film. Per rispetto a questo e per mantenere all’evento la sua risonanza come “evento globale” è stato deciso lo spostamento, individuando nella festa degli innamorati dell’anno successivo, la miglior data possibile per l’uscita nelle sale cinematografiche.

Nello stesso tempo è slittato anche l’inizio delle riprese, che è ora programmato per il prossimo mese di dicembre. La gestazione del film sembra non ripetere lo straordinario successo del libro, capace di raggiungere il record di vendite, con 70 milioni di copie distribuite in tutto il mondo, superando anche un’altra saga che dopo i lettori ha affascinato anche gli spettatori cinematografici: Harry Potter.

Dopo la scelta del regista, avvenuta nello scorso mese di giugno con la messa dietro la macchina da presa di Sam Taylor Johnson, si era passati a quella dei protagonisti, ma il voltafaccia di Hunnman ha costretto la produzione a correre ai ripari con l’ingaggio di Jamie Dornan, che ha vinto la corsa su un gruppo di attori che comprende tra gli altri Stephen Amell e Ian Somerhalder, un protagonista che piace anche all’autrice dei libri, che si è detta contenta della scelta e dell’accettazione dell’attore irlandese. Per la parte di Anastasia Steele, è stata scelta, suscitando anche qualche reazione contraria da parte dei fans, una figlia d’arte, Dakota Johnson, figlia di Don e di Melanie Griffith.

L’appuntamento al cinema con ’50 sfumature di grigio’ è quindi per San Valentino 2015.

 

Vi consigliamo anche