14 Shares 11 Views
00:00:00
14 Dec

70esima Mostra del cinema di Venezia: si celebrano Pasolini, Fellini e Bertolucci

LaRedazione
5 agosto 2013
14 Shares 11 Views

La Mostra Internazionale del Cinema di Venezia – in programma dal 28 agosto al 7 settembre 2013 e giunta alla sua settantesima edizione – si terrà al Lido di Venezia quest’anno sotto la direzione di Alberto Barbera. Il fitto programma della rassegna lagunare comprende quattro sezioni principali: oltre ai film in concorso e fuori concorso anche Orizzonti e Venezia Classici, una selezione di film classici in versione restaurata e di documentari sul cinema. In questa occasione la Mostra propone anche alcune retrospettive ed omaggi dedicati a personalità di spicco del nostro cinema. Sono tre infatti i registi italiani cui la Mostra dedica un omaggio nell’edizione 2013: Pier Paolo Pasolini, Bernardo Bertolucci e Federico Fellini.

Dedicato a Pasolini è il documentario “La profezia. L’Africa di Pasolini”, curato da Gianni Borgna e supervisionato da Enrico Menduni.
Pasolini amava a dismisura l’Africa, che intendeva come terra dove poter recuperare un’autenticità e una serie di valori ormai scomparsi dalla vita dell’uomo occidentale. Nel documentario, che comprende la voce narrante di Dacia Maraini, sono presenti anche quelle di Roberto Herlitzka (Pasolini) e Philippe Leroy (Jean-Paul Sartre). Il filmato è il racconto di questa ossessione pasoliniana ed è incluso all’interno della sezione Venezia Classici. La vita e le opere di Bernardo Bertolucci sono invece presentate nel documentario dal titolo “Bertolucci on Bertolucci”, di Luca Guadagnino e Walter Fasano.

In questo caso si tratta di una straordinaria raccolta di materiale d’archivio, riunito passando al setaccio i Festival, le rassegne e le retrospettive cui Bertolucci ha partecipato nel corso della sua lunga carriera. Da ultimo, il grande Federico Fellini, raccontato nientemeno che da Ettore Scola, che propone “Che strano chiamarsi Federico. Scola racconta Fellini”, film presente tra i fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia. E’ un tenero omaggio a Fellini nella ricorrenza del ventesimo anniversario della sua morte. Uno dei registi italiani più importanti di tutti i tempi (entrato nella storia per film come “Amarcord”) viene raccontato attraverso la sua amicizia con lo stesso Scola.

Vengono rievocati alcuni episodi ed incontri particolari di Fellini assieme a Scola e il film vede la partecipazione di Sergio Rubini e di Tommaso e Giacomo Lazotti, due nipoti di Scola. Un omaggio sincero e pieno di emozione, che mira a raccontare Federico Fellini senza fronzoli e solo attraverso episodi di vita reale. Si preannuncia quindi una settantesima edizione della Mostra del Cinema di Venezia piena di contributi importanti, tutti dedicati a mettere in rilievo l’apporto fondamentale di questi tre registi alla storia del cinema italiano.

Vi consigliamo anche