Advertising online, cresce l’interattività

La European Interactive Advertising Association e la Online Publishers Association Europe hanno diffuso uno studio secondo cui gli inserzionisti che puntano sul Web lo fanno tramite un nuovo tipo di pubblicità online “di intrattenimento”, basata cioè sulla possibilità per gli utenti di interagire con questa.

Il report ha preso in esame vari formati pubblicitari online: Banner tradizionale 468×60, Skyscraper 120×600, Wide Skyscraper 160×600,  Rettangolo 180×150, Rettangolo Medio – MPU 300×250 e Super Banner 728×90.

Nei sei mesi considerati dall’indagine si è evidenziata una crescita interessante dei formati pubblicitari innovativi e audaci e inoltre:
– è crollata la popolarità del Banner tradizionale;
– il Super Banner da 728×90 rappresenta il 35% del totale contro il 28% della scorsa rilevazione;
– il Rettangolo Medio 300×250 è invece passato dal 27% al 33%

Se il Rettangolo Medio ha registrato la massima crescita in Italia e in Francia, in Inghilterra, Spagna, Olanda e Paesi del Nord predomina il Super Banner.

“Via via che il consumatore trascorre più tempo online non solo per assolvere compiti specifici, ma anche per divertirsi, gli inserzionisti scelgono formati che permettono di realizzare idee creative, che attirano l’attenzione e che riescono a coinvolgere e a ispirare”, ha dichiarato Alison Fennah, Executive Director di EIAA, aggiungendo che “il rich media è quindi sempre più apprezzato in pubblicità, in quanto permette un’esperienza utente più interattiva e una comunicazione a due vie con i clienti, aprendo così le porte a una miglior risposta al brand”.