Anche Castlevania nel parco esclusive di Xbox 360?

Le grandi menti hanno bisogno di poche parole per esprimersi in modo chiaro. Koji Igarashi, il geniale producer della fortunata e longeva serie Castlevania, fresco del notevole successo dei due ultimi capitoli su Nintendo DS (Dawn of Sorrow e Portrait of Ruin), ha comunicato di voler portare la sua creatura su Xbox 360.

Dopo l’ottima conversione di Symphony of the Night  caposaldo della serie e disponibile già da qualche mese su Xbox Live Marketplace, Igarashi ha dichiarato che “Il mercato americano è il migliore per accogliere la serie di Castlevania. Ecco perchè farò in modo di dare la priorità proprio a quest’ultimo.

La piattaforma di distribuzione, dunque, sarà Xbox 360 dato che Playstation 3 non sta andando bene in nessuna parte del mondo”. A questo punto, il mistero sulla tipologia e sulla realizzazione tecnica e artistica del primo capitolo originale di Castlevania su Xbox 360 resta ancora fitto.

Grafica tridimensionale o il classico 2D? Alla luce dell’eccelsa qualità degli ultimi due titoli apparsi su Nintendo DS, e dell’inglorioso flop dei mediocri capitoli tridimensionali visti su Playstation 2, forse il geniale Igarashi applicherà saggiamente un sistema ibrido basato su una visualizzazione 3D con inquadratura laterale, sistema efficace e gradito al pubblico come dimostra il successo dell’ottimo New Super Mario Bros per Nintendo DS.

Per saperlo, basterà aspettare, come al solito, un paio d’anni.