0 Shares 11 Views
00:00:00
14 Dec

Ansia da prestazione, gli uomini vittime

4 aprile 2009
11 Views

Secondo la Società italiana di andrologia è l’ansia da prestazione la bestia nera degli uomini italiani in fatto di sesso.

Un’ansia legata all’evoluzione della società e al fatto che le donne sono sempre più indipendenti e aggressive e dunque potenzialmente di poter confrontare l’uomo attuale con gli uomini del passato dando anche i voti.

I dati sono stati resi noti da Bruno Giammusso, capo dell’Unità operativa di andrologia dell’università di Catania e coordinatore scientifico della campagna di informazione Torna ad amare senza pensieri, giunta alla seconda edizione.

"Dal maggio scorso il portale della campagna è stato visitato da 478.800 persone, nel 90% dei casi uomini" e nel restante 10% da donne che invocavano aiuto per conto del partner frenato dall’imbarazzo".

Da un lato "c’è il paziente andrologico standard ovvero quel 60-70% di uomini 50-60enni, prevalentemente diplomati e residenti nelle grandi città di Lombardia, Lazio, Campania e Sicilia, diabetici, ipertesi, cardiopatici o operati alla prostata, che pongono domande sulla disfunzione erettile in modo consapevole e maturo".

Ma dall’altra parte c’è una quota di giovani in imbarazzo: "un 30-40% fatto da ragazzi, ma anche da 30-40enni, che si sente sotto esame e punta alla perfezione".

Vi consigliamo anche