Anteprima Fable 2 per Xbox 360

In inverno esordirà in esclusiva assoluta per XBOX LIVE 360 il secondo capitolo di Fable, l’action RPG uscito nel 2004 sviluppato dai LionHead e firmato dal loro famoso presidente Peter Molyneux, presentato a San Francisco durante l’evento organizzato da Microsoft per mostrare la line up invernale di Xbox 360.

Fable 2 è ambientato ancora una volta nelle magiche terre di Albion, ma 500 anni dopo la prima avventura.

Molyneux ha annunciato la sua ferma opposizione alla pubblicazione di una demo prima dell’uscita del gioco perchè sarebbe impossibile sintetizzare tutte le novità apportate in una piccola dimostrazione.

 

Il gioco, infatti, è progettato per essere multiforme in quanto muterà radicalmente a seconda delle decisioni del giocatore e dello stile del gameplay adottato: la Dynamic Region System registrerà ogni scelta effettuata per calcolare le "ripercussioni" che si abbatteranno sul personaggio in positivo o in negativo durante corso della storia.

Questo gioco epico dalla grafica mozzafiato darà al giocatore la possibilità di visitare una grande quantità di caverne, dungeons, catacombe, acquistare qualsiasi edificio (capanne, case, stalle, castello, edifici ecc) e scoprire cosa è cambiato in 500 anni.

Inizialmente si partirà dalla piccola città di Bowerstone, si dovrà selezionare il sesso del personaggio, decidere se condurre una esistenza solitaria oppure avere un compagno/a, sposarsi ed avere figli; nell’avventura il giocatore sarà accompagnato da un cane, un amico fedele da accudire e sfamare, che sarà molto utile come bussola (per indicare la direzione giusta da seguire) e come guardia del corpo.

 

Un sistema di combattimento rinnovato e migliorato, renderà più semplici gli scontri e permetterà specializzarsi in varie arti di combattimento: armi da mischia, lancio, attacco e vari livelli di magia.

Il livello di interazione con gli altri personaggi è strabiliante!

Durante le conversazioni per acquisire informazioni sulle quest e sotto-quest da portare a termine, si possono esprimere le proprie emozioni con grida, risate, lamenti e… rutti o flautolenze!

Ovviamente anche questi comportamenti "sopra le righe" provocheranno delle reazioni esilaranti o piuttosto pericolose. I toni epici e seriosi dell’avventura sono smorzati da gag ricche di humour che contraddistinguono i giochi delle "teste di leone".

La favola fatasy delle terre di Albion famosa per i suoi boschi incantati abitati da lucciole e mostri, ricca di città assediate da guardie e briganti, ancora una volta stupisce e affascina candidandosi nella top list dei giochi da non perdere .