0 Shares 12 Views
00:00:00
15 Dec

Aspettando venezia 70. Anticipazionie e curiosità dal Lido

LaRedazione - 26 agosto 2013
LaRedazione
26 agosto 2013
12 Views

C’è grande attesa per i film in gara e per gli ospiti prestigiosi che giungeranno a Venezia. Ancora una volta la città delle lagune ospiterà una manifestazione di rilievo internazionale, giunta nel 2013 alla sua Settantesima edizione. Mercoledì vi sarà il debutto ufficiale, ma il mondo del cinema è in trepidazione già da mesi per questo evento esclusivo.

La suspense che i media fomentano non fa che incrementare la curiosità del pubblico per l’anniversario di Venezia 70. Chi saranno gli ospiti e quali i film presentati? Non manca chi comincia a domandarsi come si presenteranno i Vip e quali abiti indosseranno per far il loro trionfale ingresso alla Mostra di Venezia.
La corsa alle anticipazioni è partita già dal mese di Luglio, ma è in queste ultime ore di attesa che si possono catturare i più importanti dettagli. L’edizione diretta da Alberto Barbera mette in campo un numero cospicuo di pellicole, che accontenteranno sia gli appassionati del cinema impegnato che gli amanti di storie drammatiche e coinvolgenti.
I film presentati sono stati suddivisi in categorie, in modo da scandire meglio le fasi del concorso. Vi sarà una sezione denominata Venezia 70, in cui si presenteranno i lungometraggi in prima mondiale. In tale ambito possiamo ritrovare pellicole italiane come L’intrepido di Gianni Amelio, ma anche lungometraggi stranieri quali il greco Miss Violence, a cura di Alexandros Avranas e il francese La Jalousie di Philippe Garrel. Altre categorie sono Orizzonti, dedicata alle più nuove correnti cinematografiche contemporanee, e Biennale college, un laboratorio dedicato ai giovani che riescono a produrre ottimi prodotti pur utilizzando un budget limitato.

Venezia 70 non mancherà di proporre film fuori concorso, ma di grande interesse culturale e sociale, ai quali sarà dedicato un apposito spazio. Come ogni anno, inoltre, il Festival dedicherà una sezione alla visione di film classici che hanno fatto la storia del cinema, in versione restaurata.
Tra i film più attesi vi è di certo The Zero Theorem, pellicola interessante che vede figurare tra gli interpreti Matt Damon, Tilda Swinton e Christoph Waltz. Non meno bramato è The Unknown Known, un documentario di Errol Morris, già premio Oscar per il suo precedente The Fog of War. Il film in questione è incentrato sulla figura di Donald Rumsfeld, attraverso la quale si potrà percepire uno stralcio della cultura politica statunitense.
Importante anche la presenza italiana alla Mostra e spicca tra la rosa di nomi Via Castellana Bandiera, un promettente film di Emma Dante.
Fa molto discutere l’esclusione dal concorso di 12 Years a Slave, regia di Steve McQueen, il quale sarà invece proiettato a Toronto. Altro grande escluso è Nymphomaniac di Lars Von Trier, ma in questo caso per molti non v’è stata sorpresa, in quanto il lungometraggio in questione è stato considerato troppo all’avanguardia per Venezia. Probabilmente la cinematografia non è ancora pronta ad accoglierlo con tutti gli onori.
Grandi nomi figurano anche tra la giuria, con personaggi del calibro di Martina Gedeck, Pablo Larraín, noto regista cileno, il compositore e produttore Ryuichi Sakamoto, nonché la famosissima Carrie Fisher, attrice statunitense nota per la trilogia di Star Wars.
Nell’attesa del grande inizio, queste le indiscrezioni sulla manifestazione. Aspettando Venezia 70. Anticipazioni e curiosità dal Lido

Loading...

Vi consigliamo anche